utente 5676
24 feb 2021
tutela della persona

DAD con genitori separati: come gestirsi

L'ex moglie chiede al Mio Compagno, ovvero il padre della figlia di 6 anni collocata presso casa della madre, come gestire la didattica a distanza. Lei avverte che è a casa dal lavoro e chiede a lui di fare altrettanto o di trovare una soluzione. Lui non può assentarsi dal lavoro in quanto la situazione è precaria causa Covid. La madre non dovrebbe gestire da sola la situazione con la figlia dato che la. Figlia è collocata presso di lei e il Mio Compagno gestirla quando la figlia è con lui? Grazie
Risposte degli avvocati
vittorio a. marinelli
Avvocato civilista
Roma
24 feb 2021

Buonasera, è un classico esempio in cui si chiede ai genitori uno sforzo di maturità ossia di dimostrare di essere più intelligenti dei figli che dovrebbero accudire. So che questa risposta potrà suscitare rincrescimento però è necessario che si tenti di trovare una soluzione magari delegando a un soggetto scelto da entrambi le parti di assistere la minore, soggetto che potrebbe essere per esempio una sorta di baby-sitter. Se non si riesce a ottenere un accordo in tal senso, e gioco forza dover intervenire presso il giudice affinché quest'ultimo detti ai coniugi o, meglio ai genitori delle direttive alle quali dovranno Per forza di cose attenersi con un dispendio certamente superiore rispetto a quello del pagamento della baby-sitter


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
24 feb 2021

Gentile Utente, premesso che la richista necessita un approfondimento, pertanto è opportuno visionare quanto stabilito dal Giudice e, qualora fosse necessario presentare eventuale nuovo accordo . Per ulteriori informazioni può contattarmi ai recapiti presenti sul mio profilo e/o richiedere una consulenza a mio nome, tramite il portale. Cordiali Saluti Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo MILANO - BARI


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
24 feb 2021

Gentile Signora, se gli ex coniugi non riescono a trovare un accordo per la gestione di cui trattasi, bisogna attenersi, in riferimento ai giorni di permanenza del minore con l'uno o con l'altro genitore, a quanto statuito nel provvedimento di separazione. Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo Torino - Milano