Utente 2786

19 lug 2020
tutela della persona

Diffamazione: come evitarla

Salve.Sono il presidente di una asd che svolge anche campi estivi.Settimana scorsa,una mamma si è presentata urlandomi contro e dicendo che suo figlio e altri bambini venivano picchiati durante il campo estivo. Ovviamente tutto questo non è vero e il bambino, né gli altri, hanno segni o si sono mai lamentati di qualcosa. La signora è andata dai carabinieri ma non ha sporto denuncia, siamo venuti a sapere però,che sta raccontando questa bugia a tutti i suoi conoscenti creandoci una brutta pubblicità per altro falsa.
Io al momento non ho fatto niente perché sotto consiglio dei carabinieri, ma ho solamente chiesto ai genitori di inviarmi un messaggio scritto dove precisavano cosa pensavano i bambini di me, se si trovavano bene e se fosse mai successo qualcosa e ovviamente abbiamo avuto un riscontro positivo da tutti.
Come posso evitare che la signora continui a sparlare e a far girare voci non vere sul nostro conto rischiando di rovinare tutto il nostro lavoro? Grazie

Risposte degli avvocati

20 lug 2020

Buongiorno, è raccomandabile procedere a formale diffida verso la persona in questione. Successivamente, se non cessano gli atti diffamatori, sarà necessario procedere a denuncia-querela nei termini di legge. Raccomando di porre attenzione alla effettiva persona offesa dagli atti diffamatori: questi possono ripercuotersi sulla sola associazione come ente collettivo, oppure su di Lei personalmente come singola persona fisica, oppure entrambi: prudenzialmente può essere opportuno difendersi sia in quanto Presidente dell'associazione in rappresentanza di questa, sia a titolo personale per eventuali accuse individuali.
Cordialmente - Avv. Paola Martinatto Maritano - Torino


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
20 lug 2020

Buongiorno,
Le consiglio di provvedere ad inviare formale diffida alla signora per mettere fine a tali comportamenti, in difetto si agirà dinanzi al Tribunale.
Se necessita di assistenza legale mi può contattare al 3280999150, sarò lieto di approfondire la questione.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
19 lug 2020

Diffidandola. Se ha bisogno di assistenza, mi contatti in privato.
Cordialmente.