Utente 1950

27 mag 2020
tutela della persona

Foto e video del matrimonio: ho ricevuto un danno?

Buonasera, ho incaricato un amico attraverso un contratto verbale di cui ho prove sia vocali che scritte (sms) di fare le foto e video del mio matrimonio. Lui ha garantito per un altro fotografo che ha portato al matrimonio (secondo fotografo) per scattare foto e video. Inizialmente il contratto verbale prevedeva che doveva esserci una persona che facesse solo i video ma a 3 giorni dal matrimonio il fotografo mi fa sapere che tale persona ha fatto un incidente e non poteva essere presente al matrimonio e quindi per rimediare al danno provocato avrebbe fatto lui i video insieme al secondo fotografo, video che non sarebbero stati perfetti ma che cmq io avrei avuto. Mi era stato garantito che avrei avuto tutte le foto del matrimonio tra cui poi scegliere le 100 foto da mettere nell'album. Vado a prendere le foto dal fotografo che oltretutto per averle ho dovuto comprare a mie spese un hard disk esterno per caricare le foto. Vedo le foto e sono solo 300!!(300 di una giornata iniziata dalle 6 del mattino e finita alle 20 di sera!!!).Di queste 300 foto neanche sono originali, sono già lavorate e io non ho potuto nè scegliere nè vedere le foto originali e come sarebbero potute venire con effetti diversi. Delle 300 foto fornite, oltretutto a mio parere molto brutte e fatte male, io dovrei scegliere tra queste 300 foto da mettere nell'album di cui non me ne piace neanche una. Sulla mia richiesta di vedere l'originali e avere tutte le foto lui sostiene che non è mio diritto avere gli originali che decide lui come trattare le foto e lavorarle e che le foto che mi ha dato sono sufficienti e complete. Vedendo le foto che sono numerate poi in quanto digitali è palese dalla numerazione che non mi ha fornito tutte le foto perchè ci sono dei salti di numerazione enormi. Inoltre mi fa sapere che la persona per la quale lui ha garantito (secondo fotografo) ha cancellato il video del matrimonio in quanto venuto male. Video che io neanche ho potuto vedere e avere una mia opinione se era bello o brutto o la facoltà di scegliere di volerlo lo stesso. Tutto questo dopo aver dato ai fotografi un anticipo già di 500 euro senza avere niente in cambio. Io vorrei sapere come muovermi che risarcimento posso chiedere sia patrimoniale che morale, in quanto mi ritrovo con nulla in mano (intendo del matrimonio foto e video). Io credo che sia stata lesa la mia facoltà di libertà di scelta.

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
27 mag 2020

Buonasera,
a mio parere questo tipo dinconsulenza dovrebbe essere a pagamento a causa della complessità del caso.
Cordiali saluti.


valeria pietra
Avvocato civilista
27 mag 2020

Buongiorno,
consiglierei di inviare una comunicazione formale a mezzo legale al fotografo con cui segnalare tutta la situazione nel dettaglio e chiedere la risoluzione del contratto, con restituzione dell'acconto versato ed eventuale risarcimento del danno.
Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi può contattare tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it.
Cordiali saluti