Utente 3494

30 ago 2020
tutela della persona

Intimazione Pagamento: come procedere?

Buongiorno, ho ricevuto una intimazione al pagamento da parte di una società per una fornitura elettrica. Non ho stipulato nessun contratto con la società, non ho mai ricevuto fatture per il pagamento del dovuto e il riferimento della fornitura fa riferimento ad una strada ed un paese della regione Campania da cui manco dal 1993. L'indirizzo della fornitura corrisponde a quello dei miei genitori che hanno un altro fornitore. Nell'intimazione non viene fornito nessun dettaglio come il codice cliente numero contatore o numero pod, c'è solo il mio codice fiscale. Ho scritto una mail (no pec) alla società, come da consiglio del loro call center, per avere chiarimenti. Vi chiedo se non dovessero rispondere, soprattutto perché la scadenza del pagamento è il 9 settembre, quali azioni devo intraprendere? È consigliabile inviare una raccomandata per congelare la data di pagamento? Grazie per l'attenzione rimanendo in attesa di una risposta saluto cordialmente.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
30 ago 2020

Buonasera,
provveda ad inviare PEC o raccomandata per la contestazione.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)


Gentile Cliente, dalla situazione da Lei rappresentata è palese che la richiesta di pagamento che ha ricevuto presenta sicuramente diverse anomalie. Le consiglio di disconoscere tempestivamente e formalmente (tramite pec o fax o, comunque, tramite altro mezzo che rilasci relativa attestazione di ricezione e consegna) la pretesa obbligazione contrattuale, allegando il suo documento d'identità, con riserva di presentare (nel termine di 90 giorni da quando ne ha avuto conoscenza) nell'ufficio di Polizia più vicino una denuncia per truffa affinché si proceda penalmente.
Resto comunque disponibile a fornirle ulteriori delucidazioni qualora lo ritenga opportuno.
Avv. Teresa Montana (cell. 393.5710633)


giampaolo catricalà
Avvocato civilista
Catanzaro
30 ago 2020

Egregio utente buongiorno.
Dal mio punto di vista è consigliabile inoltrare idonea risposta scritta a firma di un legale in possesso delle necessarie competenze. Laddove possa averne bisogno, mi rendo volentieri disponibile allo scopo. A quel punto potrà reperire i relativi contatti su questa stessa piattaforma accedendo al mio profilo personale.
Cordiali saluti.
Avv Giampaolo Catricala'