Utente 1684

14 mag 2020
tutela della persona

Portone condominiale chiuso a più mandate, come impedirlo?

Sono portatrice di disabilità ed ho chiesto più volte di non chiudere a chiave a più mandate il portone condominiale. Abito al secondo piano e in caso di visite, fisioterapia domiciliare o soccorso con ambulanza sarei costretta a scendere ad aprire manualmente con la chiave. Premetto che il portone funziona benissimo, che non vi sono attività commerciali all'interno del condominio, nessun episodio di furto o similare e, che pur in assenza di un vero citofono, abbiamo un radiocomando a distanza che ci permette di aprire il portone appunto.
Tralasciando che, in caso di terremoto o incendio o qualunque cosa ci obblighi a una repentina e improvvisa fuga, dovremmo ricordarci di portare con noi la chiave per aprire ed è già una follia in sé. Cosa posso fare per obbligare il condomino dispettoso a smetterla? L'intervento dell'amministratore al momento è stato inefficace oltre che blando.

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
14 mag 2020

Buongiorno, ha provato a far inviare da un avvocato una lettera di diffida direttamente all'amministratore in qualità di custode dell'immobile e garante della sicurezza? Resto a disposizione e mi può contattare al n. 345/2146424 oppure via mail al vv.vianello()gmail.com. Sarò lieta di fornirLe un parere più approfondito e un preventivo gratuito per assisterla. Cordiali saluti Avv. Vanessa Vianello