Utente 2252

14 giu 2020
tutela della persona

Posso chiedere una riduzione del canone di affitto?

Buongiorno, Sono un inquilina Di un appartamento dal 2014. Nel 2015 mi sono accorta che L acqua dell appartamento è sporca (evidenti residui di ruggine). Ho sin da subito messo al corrente il proprietario del problema, il quale si è affidato a diversi idraulici per cercare di risolverlo (installazione di un impianto di depurazione e cambio caldaia) purtroppo senza risultati. A Lui in primis È stato detto che per risolvere definitivamente il problema L unica soluzione e cambiare L impianto di tubazione (ci sono ancora tubi in ferro). Ad oggi non L ha ancora fatto per risparmiare. Io e tutta la mia famiglia però continuiamo a convivere dopo tutti questi anni con questo problema:tante volte non possiamo lavarci perché l acqua è sporca (e lascia residui di ruggine), cuciniamo con L acqua in bottiglia e beviamo L acqua in bottiglia perché ci è proprio stato detto da chi ha fatto i lavori All impianto di depurazione di non usare L acqua ne per cucinare ne per berla. Concludo dicendo che il proprietario è sempre stato informato tempestivamente del problema con foto e video.
Posso fargli causa per questo disservizio? Posso ottenere un risarcimento in denaro? Posso chiedere la diminuzione dell affitto?
In attesa di risposta porgo cordiali saluti.

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
14 giu 2020

Buonasera, si signora le confermo che può agire per il ristoro del danno. Nella sua posizione può domandare nei confronti del proprietario alternativamente:
L'adempimento, ovvero il cambio della tubatura;
O la riduzione del canone;
Oppure la risoluzione del contratto.
In ogni caso, è fatto salvo il diritto al risarcimento del danno.
Consiglio quindi di nominare un avvocato affinché ponga in essere le azioni necessarie a tutelarla, a partire dall'invio di una lettera di diffida e valutare in seguito una causa civile.
Se gradisce, resto a disposizione per fornirle un preventivo gratuito per l'assistenza. Mi può contattare via mail a vianellolex()gmail.com o al n. 3452146424. Cordiali saluti.


avvocato dequo
Avvocato civilista
14 giu 2020

Buonasera,
a norma dell'art. 1575 c.c. il locatore deve garantire il buono stato e il godimento dell'appartamento da parte del conduttore. Lei può sicuramente chiedere la risoluzione del contratto, il risarcimento del danno o l'adempimento, in conformità a quanto disposto dall'art. 1453 c.c. .
Cordiali saluti.


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
14 giu 2020

Buonasera,
da come descritto potrebbe avanzare delle pretese.
Ad ogni modo occorrerebbe un approfondimento. Se vuole, può contattarmi privatamente.
Cordialmente