Utente 3783

21 set 2020
tutela della persona

Separazione e convivenza con figli: come comportarsi

Buongiorno, vorrei avere una consulenza riguardante la mia situazione attuale. Convivo da dieci anni con una persona con il quale ho un bimbo di 8 anni. Inizialmente tutto tranquillo. Poi dopo aver subito un dolore dalla perdita di un altro bambino lui non mi è stato accanto..la parola esatta lo asfissiavo.. mandandomi via da casa..ma era un dolore comune.. Da li non ero più me stessa.vuoi per la delusione vuoi perché l amore è andato a scemare, mi sono trovata in un labirinto pieno di paure. Ho trovato un lavoro da poco tempo e vorrei stabilirmi con mio figlio nel mio paese di origine ma temo di sbagliare se mi trasferisco. Con lui le cose non vanno bene. Ho paura di lui e di una sua reazione. Con il passare del tempo è entrato nella mia vita una persona che mi capisce e tiene a cuore la mia vita e quella del bambino. Mi può consigliare come dovrei comportarmi per non passare dalla parte del torto. In attesa di un suo riscontro porgo cordiali saluti.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
21 set 2020

Buongiorno Signora,
premesso che la situazione andrebbe approfondita, bisognerebbe presentare un ricorso in Tribunale per la regolamentazione di Suo figlio e per ottenere un mantenimento da parte del padre.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)