Utente 11246

30 nov 2021
tutela della persona

Sono incinta e gli inquilini non mi lasciano entrare in casa: come faccio

Salve, nel 2020 ho acquistato casa con ancora la famiglia dentro (grande errore) dopo mesi di trattative a settembre siamo riusciti a firmare l'atto del notaio dove abbiamo stipulato una penale di 300€ da dicembre dello stesso anno. Loro continuano a rimandare la data del trasferimento, per lavori nell'altra casa, ma non c'è scritto nel contratto che devono finire i lavori prima di andarsene come non c'è una data di scadenza (purtroppo).
Il mese scorso dicevano di andarsene per gennaio, adesso dicono fine marzo. Il problema è che dovrò pagare dei mobili in giacenza e a marzo sarò incinta al 6° mese e vorrei essere già nella casa che ho comprato per non dover pensare al trasloco con il piccolo. C'è qualcosa che posso fare per mettere una scadenza alla loro permanenza in casa mia?

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
30 nov 2021

Buongiorno Signora,
bisogna esaminare la documentazione in suo possesso. Ha acquistato la casa con un contratto di locazione a Lei opponibile?
I signori sono regolari nel pagamento del canone? E' stata data disdetta? Il contratto è a naturale scadenza?
Sulla scorta delle informazioni di cui sopra sarà possibile fornirLe un riscontro puntuale sulle azioni da porsi.
Se gradisce, mi può contattare via email ai contatti che trova sul profilo e sarò lieta di rimetterLe un parere sulla posizione. Cordiali saluti


Gentilissima signora,
buongiorno. Mi rincresce per questa sua delicata ed incresciosa situazione.
Se crede può contattarmi privatamente e potremmo affrontare meglio il caso,
Distinti saluti.
Prof.Avv. Antonio Leggiero


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
30 nov 2021

Gentile Utente, premesso che occorrerebbe visionare l'atto sottoscritto contenente la relativa penale per comprendere più precisamente cosa è stato concordato tra le parti.
Normalmente quando non è pattuita una data è possibile inviare una diffida ad adempiere ex art. 1454 c.c. con la quale si concede all'altra parte un termine di 15 giorni per adempiere la propria obbligazione.
Se c'è una penale è inoltre possibile richiedere decreto ingiuntivo.
Se la locazione è terminata è possibile procedere ad uno sfratto per finita locazione.
Resto a disposizione nel caso necessiti di una consulenza più approfondita o di assistenza. Se vuole può richiedere una consulenza diretta tramite il mio profilo e può inviare documentazione a mezzo e-mail: antoninoercolano()hotmail.it
Cordiali saluti.
Avv. Antonino Ercolano


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
30 nov 2021

Buongiorno,
premesso che per poterLe dare un parere è necessario visionare la documentazione in Suo possesso, in caso di compravendita immobiliare con l'inquilino dentro, il nuovo proprietario deve rispettare la durata del contratto di locazione ed attendere la scadenza prevista.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo