Utente 2988

28 lug 2020
tutela della persona

Sostituzione doccia causa disabilità: devo informare il proprietario?

Buonasera, mia madre è disabile al 100%. Dove vive attualmente è in affitto ma quando iniziò ad abitare questo immobile non lo era. Per renderle meno complicato farsi un bagno, vorremmo sostituire la vasca con una più idonea doccia. Possiamo chiedere al proprietario di farsi carico di tale spesa, oppure spetta a noi provvedere? In ogni caso, serve l'autorizzazione del proprietario? A seguito della Vostra risposta, capirò se affidarmi eventualmente ad un legale nel caso in cui ne avessi diritto e naturalmente non mi verrebbe riconosciuto dal proprietario. Grazie moltissimo e cordiali saluti

Risposte degli avvocati

Buongiorno,
per trasformare la vasca in doccia, occorre l'autorizzazione del proprietario. Il locatore può apportare " migliore " nell'immobile locato sempre però, dopo espresso consenso da parte del proprietario il quale tra l'altro, potrebbe anche richiedere se la locazione dovesse avere termine, che venga ripristinato lo stato delle cose al momento del rilascio.
Il proprietario non è obbligato a partecipare alle spese.
Avv. Chiara Labrozzi


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
29 lug 2020

Buongiorno Sig. Andrea,
a norma di legge all'inquilino spetta la manutenzione e la riparazione ordinaria delle cose oggetto di locazione, mentre al proprietario spetta la manutenzione straordinaria ivi compresa la sostituzione integrale delle cose mobili.
Nel caso di specie, quindi, la sostituzione della vasca spetta integralmente al proprietario, stante anche l'invalidità di Sua madre.
Provveda ad informare il proprietario della sostituzione, ed in caso di inerzia invii formale diffida.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)