Utente 2391

23 giu 2020
tutela della persona

Vicino di casa ubriaco: come tutelarmi?

Buon giorno, in seguito a stato di ubriachezza un condomino ha cercato di entrare in casa mia, ci sono stati danni a livello condominiale ed è intervenuta la polizia.
la denuncia è stata sporta da parte della polizia e io ho solo aggiunto la mia testimonianza.
Tale condomino è in sub affitto e mi è stato richiesto da parte del condominio di fare una lettera scritta al proprietario per segnalare quanto accaduto. io però, temendo anche ritorsioni, non sono sicura che mettere per iscritto quanto accaduto possa evitarmi il processo che ho voluto evitare non sporgendo denuncia direttamente. chiedo un consiglio: seguo la richiesta del condominio o evito ulteriori problematiche?
Grazie mille per il consiglio che potrete fornirmi

Risposte degli avvocati

Gentile Signore/a ,
la paura è cattiva consigliera.
A mio parere è bene che Lei scriva al proprietario del singolo appartamento ( la sub locazione è generalmente vietata ) ed all'amministratore del condominio il quale deve essere interessato per quanto riguarda i danni.
Lei è stata testimone, anche se il ruolo è apparentemente scomodo, è meglio esercitarlo che tacere, con il rischio che le cose si ripetano impunite.
Saluti


vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
23 giu 2020

Buongiorno, dipende se vuole ottenere un risarcimento del danno che è nei suoi diritti ottenere.
Se interessata, mi contatti all'indirizzo email vianellolex()gmail.com e sarò lieta di fornirLe un primo parere gratuito.
Sono del Foro di Milano e opero anche nelle province vicine.
Cordiali saluti