22 mag 2020
patrimonio

Agenzia immobiliare

Salve, mio padre ha messo in vendita tramite un agenzia immobiliare un immobile al prezzo di €175.000, l'agenzia ha ritirato una proposta di eguale valore, ma adesso non è più intensionato a vendere. Tenendo presente che il mandato scade ad Agosto, se rifiuta la suddetta proposta a cosa andrebbe incontro?
Risposte degli avvocati
giuseppe anfuso
Avvocato civilista
Roma
23 mag 2020

Buongiorno, per rispondere alla sua domanda sarebbe opportuno valutare le condizioni presenti nel contratto di mandato. Cordiali saluti.


marco sansone
Avvocato civilista
Vallo della Lucania
22 mag 2020

La ricezione di una proposta di acquisto non obbliga Suo padre ad accettarla, potendo motivare in qualunque modo di aver cambiato idea. Certamente però sarà dovuta la provvigione in favore dell'agenzia immobiliare come pattuita, poiché hanno svolto attività di mediazione ed hanno trovato un acquirente alle condizioni di cui al mandato iniziale.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
22 mag 2020

Buonasera, sicuramente il contratto sottoscritto prevederà delle penali nel caso da Lei descritto, oltre naturalmente ad ottenere un risarcimento del danno. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo (Cell. 3280999150)