utente 2838
22 lug 2020
recupero crediti

Bonus vacanze

Volevo prenotare le vacanze, ho scritto al numero WhatsApp dell' hotel, mi ha fatto il preventivo ( maggiorato rispetto al tour operator in modo da farmi pagare lo stesso prezzo scaldandosi il bonus vacanze) mi ha chiesto invio di documenti sempre su WhatsApp, il codice del bonus vacanze, e mi ha fornito le coordinate per mandare anche un acconto. Ha scalato il credito del bonus vacanze ed è sparita. Sono stata giorni a contattare telefonicamente , e whatsapp ecc per sapere l importo dell' acconto ma ci mettevano in attesa e non rispondevano mai, o rimandava. Non sentendomi sicura ho comunicato che non ero più intenzionata a partire ( fra l altro data non imminente) e mi sento rispondere che non mi può restituire il bonus perché per lei è un credito di imposta. Cosa fare? Non mi ha inviato nemmeno la fattura, ho parlato con un numero di cellulare!
Risposte degli avvocati
fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
22 lug 2020

Buongiorno, l'hotel deve restituire quanto da Lei versato (diritto di recesso). Bisognerebbe provvedere ad inviare formale diffida per ottenere la restituzione della somma. Se necessita di assistenza legale mi può contattare al 3280999150, sarò lieto di aiutarLa. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo


22 lug 2020

Buonasera, la cosa mi pare piuttosto complessa. In ogni caso il diritto di recesso vale a prescindere quindi l'Hotel (salvo truffa telefonica) dovrebbe restituire quanto da Lei anticipato visto che non ha firmato neanche un contratto. Mi può contattare, se ritiene, all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com per eventuali chiarimenti e/o assistenza e per una prima consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi, con studio in Reggio Calabria e Frascati (ROMA).