utente 3107
04 ago 2020
diritto societario e commerciale

Informazione

Buongiorno, dovrei redigere un contratto di affitto per un locale commerciale. Mi occupo di altro, ma essendo capace di farlo lo faccio. Non conoscendo l’on orario per questa prestazione ( cioé a dire lo scrivo, lo faccio firmare da locatore e locatario lo porto all’agenzia per la registrazione). Per ridarlo quanto posso chiedere di onorario per tale prestazione? Dove devo scrivere questa voce per farmela retribuire? Può andare bene una ricevuta di prestazione occasionale? Se i serve marca da bollo? Se potete datemi una risposta chiara e sintetica. Grazie in anticipo. Stefano Minnucci
Risposte degli avvocati

Buongiorno, per darle una risposta esauriente, la sua domanda manca di alcuni elementi importanti. Lei è un professionista che svolge lavoro occasionale senza partita IVA? O è un professionista che svolge la sua attività con partita IVA? Nel secondo caso , occorre la redazione di una ricevuta con marca da bollo. Per il suo onorario, tenga conto che esistono moduli già predisposti per i contratti di locazione e che esistono patronati che eseguono gratuitamente questa attività. Avv. Chiara Labrozzi