utente 4003
13 ott 2020
patrimonio

Consulenza legale su garanzia per dilazione pagamento

Sono comproprietaria di un immobile ereditato in successione assieme a due mie sorelle. Una mia sorella abita in questo immobile e vuole pagare la quota per rilevare l’intera proprietà per euro 20 mila a testa. 12,800 con assegno circolare e la restante somma 7200 a rate per 36 mesi per un importo di 200 euro al mese. Questa mia sorella vuole darci una cambiale di 7200 sottoscritta davanti al notaio al momento del rogito. Ora vorrei sapere se questa cosa è fattibile oppure se è più conveniente per noi avere come garanzia la busta paga di questa mia sorella. Così che solo in caso di mancato pagamento delle rate , mi posso rivalere sul suo stipendio. Dato che lei ha un lavoro statale sicuro e stabile.
Risposte degli avvocati
rodolfo tullio parrella
Avvocato civilista
Battipaglia
24 ott 2020

Meglio la cambiale che, essendo titolo esecutivo, se non pagata Ti consente di pignorare la casa o lo stipendio. avvocatoparrella.it


14 ott 2020

Buongiorno, in sostanza Sua sorella chiede che Voi facciate credito a Lei invece che andare in banca. Non si può "avere in garanzia" la busta paga nel senso che intende Lei. Il sistema della cambiale di per sé è fattibile, ma è necessario valutarlo con attenzione (soprattutto se fosse una sola cambiale a 36 mesi) e si potrebbero ipotizzare altri metodi per concedere la dilazione di pagamento. I miei contatti sono sul mio profilo, a disposizione, cordiali saluti Avv. Giorgio Rocca


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
14 ott 2020

Gentile utente, la sua richiesta va approfondita. Se vuole può richiedere una CONSULENZA DIRETTA CLICCANDO SUL MIO PROFILO. Cordiali saluti