utente 6352
17 apr 2021
diritto di famiglia

Assegni familiari con accordo consensuale: dettagli

Salve. Avrei bisogno di un chiarimento. Sono separata con accordo consensuale. Gli assegni familiari vengono percepiti ed incassati dal mio ex coniuge benché non sia il coniuge collocatario e non mi vengono girati. Ciò che è scritto sul ricorso non è chiaro: "gli assegni famigliari saranno percepiti ed incassati al 100% dal sig. C.A. e sul punto con la sottoscrizione della presente la sig.ra C.C. nulla osta". Per me era inteso che venissero percepiti nella sua busta paga e quindi a lui liquidati. Tuttavia poi gli stessi dovessero essermi girati, utto perché il mantenimento per 2 figli di 9 e 4 anni ammonta soltanto a 450 euro totale. Trattenendosi gli assegni di circa 200 euro, è come se il mio ex contribuisse soltanto per 250 euro al mese in totale per entrambi. Da tenere conto che io lavoro part-time e ho scelto di vendere la casa coniugale dividendoci il ricavato equamente.
Risposte degli avvocati

In seguito alla separazione, con affido condiviso dei figli, gli assegni familiari spettano ad entrambi i genitori, se questi sono d’accordo. Se, invece, non sono d’accordo, spettano solo al genitore collocatario. Nel suo caso, dall’accordo sottoscritto, sembrerebbe che, anziché girarli a lei, come giustamente credeva, suo marito sia autorizzato a trattenere gli assegni per sé. Il modo in cui è stato scritto l’accordo, di certo, non l’aiuta, ma se suo marito si ostinasse a non versarle i corrispettivi degli assegni familiari, per ottenerli dovrà ricorrere al Tribunale che, di fronte alla sua situazione, potrebbe anche capire l’equivoco. e venirle incontro. Cordialmente. Avv.Vincenzo de Crescenzo Per cntatti: avvdecrescenzochiocciolalibero.it


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
17 apr 2021

Gentilissima , al fine di poter rispondere chiaramente alla Sua richiesta è opportuno visionare gli atti e approfondire. Pertanto, salvo diversi accordi in sede di separazione consensuale, il genitore non collocatario che percepisce gli assegni familiari li deve corrispondere all’altro genitore collocatario, in aggiunta all’assegno di mantenimento e indipendentemente dal suo importo. Per ulteriori approfondimenti può contattarmi ai recapiti presenti sul mio profilo al fine di concordare una conference call. Cordiali Saluti Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo MATRIMONIALISTA - DIVORZISTA MILANO - BARI