utente 6360
17 apr 2021
altro

Opposizione a decreto ingiuntivo: cos'è meglio fare?

Buonasera, ero proprietaria del 50% di un immobile detenuto in unione con altri soggetti. Una banca, che vantava un credito nei miei confronti, ha posto ipoteca sull'intero immobile indiviso. Successivamente il tribunale ha deliberato lo scioglimento della comunione. Ho inviato una pec alla banca allegando la sentenza e chiedendo che la suddetta ipoteca venisse annotata ed ascritta esclusivamente al bene assegnato giudizialmente alla sottoscritta, ma a distanza di sei mesi non ho ancora ricevuto risposta. La mia domanda è: qual è il modo migliore e medo dispendioso di procede a questo punto? Devo avviare l'opposizione o meglio riprovare con l'annotazione tramite avvocato? Grazie per la consulenza.
Risposte degli avvocati
prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
18 apr 2021

Gentile Utente, è opportuno visionare gli atti. Per una consulenza può contattarmi ai recapiti presenti sul mio profilo. Cordiali Saluti Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
17 apr 2021

Le consiglierei comunque di far visionare la documentazione ad un avvocato. Se ha bisogno può contattarmi via mail.