utente 6583
02 mag 2021
recupero crediti

Saldo acquisto mobili e risarcimento parquet

Buongiorno, ho ricevuto diffida/messa in mora da parte dell'avvocato della ditta Mobili per sollecito di pagamento per saldare la cifra del contratto, per il mio acquisto. Ma in seguito a difetti di ante e danni al parquet da parte dei montatori, è stata pattuita un'altra cifra scontata con l'addetta alla vendita, e avrei dovuto ricevere anche risarcimento per danni al pavimento. Non mi è stata mai fatta un'offerta di risarcimento e non ho potuto inviare preventivi alla ditta Mobili perchè l'entità del danno si riesce a calcolare solo provando a ripristinare le ammaccature o altrimenti occorre rifare l'intera camera. Come rispondo adesso: io voglio saldare il dovuto ma voglio anche il risarcimento del parquet??? GRAZIE INFINITE A CHI MI RISPONDERA'
Risposte degli avvocati

Non riesco a capire se la responsabilità e il valore dei danni al parquet sia stata dalla ditta riconosciuta con dichiarazione scritta. In caso affermativo, potrà sempre eccepire al saldo a lei richiesto il pagamento del danno, compensando le rispettive somme


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
03 mag 2021

Gentile Utente, sarebbe utile contestare - tramite Suo legale di fiducia - immediatamente la diffida/messa in mora/sollecito di pagamento che ha ricevuto l'Avvocato della Ditta mobili, rappresentando i difetti dei mobili e/o i danni arrecati dai montatori e rappresentando la realtà dei fatti per come si sono verificati (ossia che l'addetta alla vendita aveva tra l'altro indicato un prezzo scontato) e quindi contestando alla ditta tutti i difetti e danni subiti. Subito dopo le contestazioni sarà eventualmente possibile trovare un accordo con l'Avvocato della ditta, per pagare una cifra più giusta, con il riconoscimento in Suo favore dei danni, o di una consistente riduzione del prezzo. La ditta è responsabile dei danni provocati dai Suoi dipendenti (art. 2049 c.c.). Per eventuali dubbi o chiarimenti o qualora necessiti di assistenza resto a disposizione. Cordiali saluti. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it


03 mag 2021

Buongiorno, se in effetti loro hanno ammesso il danno Lei ha tutto il diritto di ottenere la sostituzione delle ante difettose e il risarcimento del danno che hanno causato. E' necessario rispondere alla diffida che ha ricevuto evidenziando i fatti per come realmente accaduti e difendere così le sue ragioni. Mi può contattare all'indirizzo che trova sul mio profilo per una consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
02 mag 2021

Gentilissimo, occorre visionare la diffida e rispondere di consuegenza. In casi particolari è possibile richiedere un eventuale piano di rateizzazione. ( nel suo caso occorre conoscere dettagliatamente la richiesta). Per una consulenza ( a pagamento) può contattarmi ai recapiti presenti sul mio profilo e/o inviarmi una e-mail, al fine di concordare una conference call. Cordiali Saluti Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo MILANO - BARI