28 mar 2020
diritto amministrativo

Problemi con la sede corriere

Buongiorno, io ho acquistato a dicembre prima di Natale quattro pneumatici per la macchina di mio padre inserendo il suo indirizzo per ritiro . Arriva il corriere BRT, mentre che mio padre è sceso per il ritiro il corriere ha appoggiato i pneumatici vicino al portone con il bigliettino sopra per la consegna senza farlo firmare si è rifiutato di aspettare che mio padre controlli la merce e salito in macchina e se n’è andato. Mio padre mi chiama e mi manda la foto di due pneumatici che erano di misure sbagliate però la etichetta aveva il numero del ordine mio . Non è salito in casa , mi ha detto di chiamare subito Bartolini ufficio e di avvertire il corriere di tornare a prendere i pneumatici perché due sono errati. L’ho fatto subito . Si sono rifiutati di tornare. Scrivo al sito dell’acquisto spiegando tutto, non rispondono. Poi faccio una recensione negativa minacciando che vado alla polizia postale . Mi contattano dicono di cancellare la recensione negativa che loro mi mandano altre due pneumatici giusti ( ho per iscritto nella mia e-mail) . Cancello subito la recensione negativa. Passano circa due giorni arriva Bartolini corriere e da le gomme giuste e prende quelle errate senza firma e hanno lasciato un bigliettino.Quelli da dove ho acquistato i pneumatici hanno voluto una foto dei pneumatici errati e glielo mandata . Ho avvisato il sito da dove ho acquistato che la situazione è risolta mi hanno consegnato le giuste mandate da loro e ho ridato in dietro le due errate . Dopo qualche giorno arrivano altri pneumatici giusti con il corriere GLS . Scende mio padre e dice al corriere che lui è apposto e non deve più ritirare. Il corriere le ha detto che comunque è obbligatorio a ritirare e poi a parlare con il sito di programmare il ritiro per portarle indietro dicendo che questa è la prassi di rifiuto. Mio padre ha fatto cosi ( ha ritirato firmando al GLS) e ho spedito i due pneumatici che non ci speravano. Passano pochi giorni e mi chiamano la sede BRT di Trieste dicendomi che vogliono sapere tutto di queste gomme per la macchina . Io ho raccontato tutto com’è accaduto. Poi io ho ricavato il numero del corriere BRT che ha portato i pneumatici perché lavoro come custode ed è venuto al lavoro per consegne e lui mi ha mandato un foglio Su whatsapp riguardando le due gomme errate praticamente una bolla che io mittente spedisco a un certo signore si Trieste i due pneumatici. Poi subito dopo mi trovo nella buca delle lettere di mio padre ( indirizzo di consegna) una lettera non raccomandata dove c’era scritto che quel signore ha rifiutato il ritiro delle due pneumatici errati ( non conosco il signore destinatario) . Sono andata dai carabinieri e ho voluto fare la denuncia loro mi hanno consigliato di andare nella loro sede con il foglio e chiedere spiegazioni. Sono assentata dal lavoro e sono andata. Do il foglio e ho chiesto come ai permettono di far consegna usando i miei dati a un signore sconosciuto. Mostrate che io ho chiesto consegna. Signora al telefono lha chiesta . Ho detto non dite fesserie se denuncio i carabinieri possono controllare....Mi hanno detto vada nella sede acanto a noi . Vado li e mi dicono : apposto può andare . Ho chiesto di scrivermi sul foglio ricevuto annullato e di mettermi un timbro. Lo hanno fatto dopo aver insistito che voglio parlare con il responsabile. Pensavo di aver finito con loro. Ho chiamato anche quelli del sito dove ho acquistato e mi hanno detto che con loro sono apposto. Due giorni fa dopo tutto questo tempo trova mio padre di nuovo nella buca delle lettere un altra busta ( non raccomandata) dove c’è scritto di nuovo minacce che mi fanno pagare i giorni di deposito, spese di spedizione perché il destinatario non ha voluto ritirare la merce non specificando motivo. Il destinatario questa volta xxxx srl quindi un altro . La spedizione è stata fata a marzo . Io risulto di nuovo mittente ( non ho richiesto spedizioni ) . Non le ho ancora contattati visto che la scorsa volta mi chiudevano il telefono non parlavano e la situazione è brutta perché non posso andare da loro con le regole covid19 . Cosa mi consigliate a fare ? Vi prego rispondetemi non so più come reagire. Sono stanca . I miei figli mi vedono solo triste . Devo incaricare un avvocato? La cosa è seria? Grazie mille!
Risposte degli avvocati
antonio sirica
Avvocato civilista
29 mar 2020

Caro Utente, da quanto riferisce ritengo proprio lei abbia ragione e che non debba pagare nulla. Il suggerimento è di incaricare un avvocato perché tuteli i suoi interessi. Nel caso volesse avvalersi della mia assistenza, mi contatti pure tramite piattaforma oppure tramite il mio sito web, che può trovare facilmente cercando "sirica legal" su google. Cordiali saluti, Avv. Antonio Sirica