utente 9921
09 ott 2021
responsabilità civile

Airbnb: come ottenere risarcimento

Siamo stati una settimana di Agosto in Calabria con appartamento affittato attraverso la piattaforma AIRBNB. Famiglia con due neonati. L'appartamento dopo due giorni è rimasto senza acqua corrente. Siamo stati costretti ad andare via in anticipo. Vacanza rovinata. Vari ed immaginabili disagi. Irritazioni cutanee ai bimbi. Abbiamo segnalato a più riprese alla proprietà e ad AIRBNB ma non abbiamo avuto nessuna replica. AIRBNB ci ha proposto un ridicolo voucher di 50 euro come rimborso. Chiediamo quantomeno il rimborso di mille euro. Abbiamo 5 testimoni oculari.
Risposte degli avvocati
antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
09 ott 2021

Gentile Utente, certamente può richiedere in giudizio il risarcimento dei danni per la vacanza rovinata.
Preliminarmente sarebbe consigliabile inviare una formale richiesta di risarcimento a mezzo raccomandata a/r - per mezzo di un Legale - con la quale si intima al titolare della casa vacanza (e ad AIRBNB) di provvedere all'immediato risarcimento, che potrà essere quantificato sicuramente nel rimborso di quanto speso, oltre un'ulteriore somma a titolo di danno (appunto il danno della vacanza rovinata).
Ovviamente in un'ottica giudiziaria è importante pure essere in grado di poter dimostrare di aver subito danni ( vi sono foto? fatture? referti medici per le irritazioni? messaggi con il titolare?).
Resto a disposizione nel caso necessiti di una consulenza più approfondita o assistenza.
Cordiali saluti.
Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it


demetrio antonio pecora
Avvocato
Reggio di Calabria
09 ott 2021

Buongiorno, occorrerebbe conoscere i dettagli della vicenda. Se ritiene, può contattarmi direttamente per un approfondimento del caso.
Cordiali saluti
Avv. Demetrio Pecora