I diritti reali

Cosa sono i diritti reali?

I diritti reali sono dei diritti rientranti all’interno della più ampia categoria dei diritti assoluti, ma se ne distinguono perché hanno ad oggetto cose. Essi presentano i caratteri tipici dei diritti assoluti. Sono, infatti, caratterizzati dall’immediatezza, dall’assolutezza e dall’inerenza. Il carattere dell’immediatezza consiste nella possibilità per il titolare del diritto di esercitarlo senza l’aiuto degli altri consociati; l’ assolutezza si riferisce alla circostanza che il titolare può far valere il suo diritto nei confronti di tutti gli altri soggetti, i quali sono destinatari di un generico dovere di astensione; l’inerenza indica, invece, il potere del titolare del diritto di opporre il proprio diritto nei confronti di un possessore o di chiunque altro vanti un diritto sulla cosa.

Si distingue tra la proprietà e gli altri diritti reali: diritti che gravano su beni di proprietà altrui;

I diritti reali si distinguono in diritti reali di godimento, che attribuiscono al titolare il diritto di trarre dal bene alcune utilità, e diritti reali di garanzia, che attribuiscono al titolare il diritto di farsi assegnare il ricavato dell’eventuale alienazione forzata del bene, in caso di mancato adempimento dell’obbligo garantito.

LEGGI PURE:  Quando si verifica l'usucapione di immobili?