Giampaolo Catricalà Catanzaro 88100 Italia 0961720347
Gent.mo Avv. Catricalà, grazie mille per la fulminea ed esauriente risposta , ottimo servizio ! Cordiali saluti Bignone Roberta
Il linguaggio giuridico è un pò difficile da capire ma, con qualche ulteriore lettura, si arriva al sodo dei concetti, Grazie.
Al momento non ha risposto in maniera chiara ed esaustiva, non mi ha dato dei suggerimenti chiari su come procedere.
Esperienza positiva
Anche nel corso delle festività (natalizie), l'avv.Catricala` ha dato dimostrazione della sua professionalità ... INSUPERABILE! M.R.
Avvocato Catricala', è stato gentilissimo. La ringrazio ancora!
Ho ricevuto dall' avvocato Giampaolo Catricalà una risposta dettagliata ed esaustiva al mio quesito, non posso che raccomandare l'avvocato come singolo professionista ed il servizio nel suo complesso
Ottima consuenza.
Ottimo supporto e precisione della risposta.
Grazie
Consulenza rapida e competente e risposta più che soddisfacente. Grazie.
Professionalità, esaustività e tempestività. E' la seconda volta che ne usufruisco e lo consiglierò a tutti. Grazie
ringrazio per le precise e puntuali informazioni datami, ma mi permetto di chiedere se a suo parere, stante i dati forniti potrò ottenere dall'autorità giudicante, una valutazione che porti alla soppressione dell'assegno. ringrazio e saluto cordialmente
Ringrazio l'Avv. Gianpaolo Catricala', per la consulenza ricevuta, chiara, precisa, ampiamente esaustiva, professionista di tangibile gentilezza ed esperienza.
Buonasera Avv. Catricalá, la sua risposta è stata piú che esauriente. La ringrazio per la spiegazione completa ed articolata che mi ha dedicato. Le auguro una buona continuazione. Grazie ancora. Roberto Marcon
Sono rimasto molto soddisfatto Grazie
Avvocato preparatissimo che risponde velocemente ai quesiti posti con grande competenza. Ha chiarito ogni mio dubbio! Complimenti! Chiederò sempre e specificatamente il suo parere. Grazie
Risposta puntuale e precisa, senza necessità di ulteriori delucidazioni. Ringrazio sentitamente, E.B.
Sono sicuro che non sia facile ottenere una consulenza di un certo valore in tempi brevi. Dipende molto dalla bravura dell'avvocato, ed è senza dubbio il caso dell'Avv. Giampaolo Catricalà, che ringrazio ancora per la precisione e l'evidente abilità nel rendere il senso giuridico delle questioni legali che gli vengono sottoposte. Distinti saluti. Nicola.
Chiaro e conciso, ha fugato ogni dubbio riguardo alla richiesta fatta. La ringrazio infinitamente.
Grazie per la cortese e celere risposta
In pratica il compratore è legittimato, ove dimostri l’esistenza del vizio (e purtroppo l’infiltrazione si è evidenziata dopo forti piogge che invece non ci sono state nei mesi in cui ero io il proprietario (motivo per il quale non mi sono accorto del difetto nelle sigillature) a richiedere la risoluzione del contratto (che non voglio perché nel frattempo ho speso parte della somma) o a chiedermi il rimborso delle spese di riparazione del danno. Il fatto da verificare da tecnici specializzati è l’entità del danno in relazione alle infiltrazioni del passato, danno che sembra piuttosto oneroso. Per questo la proposta della partecipazione alla riparazione al 75% fatta dal compratore in alternativa alla restituzione della somma mi sembra accettabile piuttosto che rischiare di dover cedere in via giudiziaria. Che ne pensa?
Gentile Avvocato Catricalà, Se possibile, ed eventualmente saldando le previste sue spettanze economiche, vorrei continuare la nostra corrispondenza fino a potere formulare una visione del problema più esauriente. Come vede, la sua prima analisi richiedeva una ulteriore messa fuoco; infatti, Lei citava le sanzioni per chi pone in vendita dispostivi medici senza la prescritta marchiatura CE e la relativa certificazione. Il nostro caso, come poi abbiamo precisato, è diverso e non comporta le severe sanzioni da Lei precedentemente citate ma piuttosto quell, più abbordabili, del comma 9 dell’articolo 23 del D.L.vo N. 46/1997 il quale, tra le altre le disposizioni a cui rimanda, cita i commi 1, 2, 3, 6 e 7, primo e secondo periodo del suo articolo 14 e, pertanto, sempre salvo che il fatto costituisca reato, per chiunque le viola, prevede la sanzione amministrativa pecuniaria da 3.600 a 21.600 euro. Inoltre, consideri che siamo in grado di documentare che il nostro prodotto NegEnt, dopo anni di sperimentazioni, già attuate ed i cui esiti sono presenti nella letteratura scientifica internazionale, è assolutamente privo di effetti collaterali e di rischi anche dopo una assunzione di anni. Dunque riepilogando. La procedura corretta per la registrazione CE di NegEnt sarebbe quella della Classe III; qualora decidessi di iniziare con una registrazione di classe I e subissi contestazioni potrei ben difendere ed argomentare la scelta della Classe I e comunque non rischierei implicazioni penali e incorrerei al massimo nella sanzione (gestibilissima) della sanzione pecuniaria da 3.600 a 21.600 euro. Inoltre potrei agire in due step. Registrare subito (la procedura è quasi pronta) come Classe I e successivamente iniziare la procedura per la classe III e quando pronti potremmo acquisire questa classificazione sostituendola alla prima. Intanto però, prima che ci eventualmente aggrediscano 8sempre che lo facciano) potrebbe iniziare il nostro ciclo produttivo e di vendite! Questa sintesi può considerarsi da Lei approvata? Del resto un primo parre informale aveva sortito un esito simile. Se scelto la Classe I no penale e sanzioni gestibili! In attesa di un suo contese riscontro, la saluto cordialmente: Prof. Tullio Scrimali
Risposta veloce ed esauriente
L'Avv. Catricalà si è mostrato gentilissimo, pronto a rispondere ai miei dubbi in maniera esaustiva. Lo consiglio!
Grazie per la risposta, chiara e semplice.

Giampaolo Catricalà

Avvocato civilista
5
800 Numero di risposte
0 Articoli pubblicati
196 Recensioni ricevute

Consulenza diretta

E' possibile inviare una richiesta di consulenza diretta Premium al costo di 59.90 € direttamente all'avvocato Giampaolo Catricalà che si impegnerà a rispondere alla tua richiesta di consulenza entro 4 giorni .

Biografia Avvocato

L'Avv. Giampaolo Catricalà è nato a Catanzaro il 14.11.1966 ed è ivi residente. Coniugato con due figli, esercita da sempre (1993) la libera attività professionale.

Formazione

 

L’Avv. Giampaolo Catricalà, iscritto all’Albo degli Avvocati di Catanzaro dal Novembre 1993 e dal Febbraio 2006 iscritto all’albo speciale per il patrocinio davanti la Suprema Corte di Cassazione, è il titolare dell’omonimo studio legale.

Esperienza

Svolge con continuità la professione di avvocato dedicandosi a tutte le questioni che la propria clientela gli sottopone con impegno, coscienza ed onestà intellettuale dispensando sempre il consiglio migliore ovvero esponendo la più opportuna strategia difensiva. 

Recensioni sull'Avvocato Giampaolo Catricalà

196
5

Eccellente
174
Molto bravo
12
Nella media
3

E
edo c.
26 gen 2022

R
roberta b.
25 gen 2022

Gent.mo Avv. Catricalà, grazie mille per la "fulminea" ed esauriente risposta , ottimo servizio ! Cordiali saluti Bignone Roberta


E
emilia m.
24 gen 2022

Il linguaggio giuridico è un pò difficile da capire ma, con qualche ulteriore lettura, si arriva al sodo dei concetti, Grazie.


G
giuseppe t.
22 gen 2022