Utente 2734

16 lug 2020
altro

Invalidita' e patrocinio gratuito

Salve chiedevo delucidazioni in merito ad una domanda di invalidita' per mia madre,dopo ricorso vinta,per invalidita' civile,riconosciuta al 100% grave,premettendo il tutto con patrocinio gratuito,da qualche mese l'avvocato a cui mi ero rivolto pretende somme di denaro nella misura del 20% degli arretrati,minacciando blocco o revoca invalidita'.
Avendo avuto accesso al patrocinio gratuito,chiedevo come difendermi e rispondere all'avvocato per le sue richieste.
Grazie in anticipo
PROVITERA CIRO (NAPOLI)

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
16 lug 2020

Buongiorno,
salvo diversi accordi tra le parti (Scritti) all'avvocato che assiste tramite la procedura di gratuito patrocinio non spetta alcuna somma, salvo il gratuito patrocinio non sia stato revocato poichè venuti a mancare i presupposti di legge per ottenerlo.
Preciso inoltre, che all'avvocato da codice deontologico non spettano somme in percentuale sull'incassato del cliente.
Inoltre, il mancato pagamento degli emolumenti del collega non può comportare un blocco o revoca dell'invalidità.
Le consiglio quindi di far riscontrare il collega, da altro avvocato, contestando le minacce ricevute, prima che il collega possa cogliere un vostro silenzio quale assenso a qualsivoglia diversa pattuizione e citarvi in causa.
Se gradisce, mi può contattare via email a vianellolex()gmail.com, indirizzo che trova sul sito o tramite consulenza diretta, e sarò lieta di rimetterLe un preventivo gratuito per l'assistenza legale.
Cordiali saluti


16 lug 2020

Buonasera, l'avocato ammesso al gratuito patrocinio non ha diritto ad altre somme salvo diverso accordo tra le parti.