05 mar 2021
Consulenza

Che differenza c’è tra zona arancione e arancione rafforzata

La nascita della zona arancione rafforzata (o scura) ha provocato l'insorgere di tutta una serie di domande in merito alla differenza con la zona arancione e la zona rossa: ecco quali sono le regole da rispettare.







Differenze tra zona arancione e arancione rafforzata





I cambiamenti principali che intercorrono tra la zona arancione e la zona arancione rafforzata riguardano:









Scuola





Rispetto alla zona arancione, nella zone arancione rafforzata – che dal 5 al 14 marzo 2021 sarà in vigore in tutta la Regione Lombardia chiudono le scuole di ogni ordine e grado, fatta eccezione per le materne. In zona arancione, invece, la didattica è in presenza e garantita nella misura del 50% alle scuole superiori.





Si potranno svolgere attività in presenza nei casi in cui:









Le lezioni si svolgeranno a distanza anche per le Università





In zona arancione, invece, i Presidenti di Regione potranno decidere di chiudere le scuole:





  1. in presenza delle varianti del coronavirus, a causa delle quali sono state adottate misure locali più severe;
  2. laddove vi siano più di 250 contagi ogni 100.000 abitanti;
  3. qualora vi sia una situazione eccezionale di peggioramento. 




Leggi: “Il DPCM in vigore dal 6 marzo 2021“.





zona arancione rafforzata




Spostamenti





In zona arancione rafforzata (chiamata anche zona arancione scuro) non sarà possibile:









In entrambe le zone non ci si può spostare nei Comuni vicini, ma in zona arancione vale la regola per la quale chi abita in un Comune con meno di 5.000 abitanti si potrà spostare (per motivi di necessità) nel raggio di 30 km, evitando i capoluoghi di Provincia. Sarà comunque necessario portare con sé l’autocertificazione





Chiusure





Restano chiusi:









Le attività economiche resteranno aperte come in zona arancione. 





Passeggiate e sport





Sarà possibile:









Sono invece sospesi gli eventi e le competizioni e l’attività svolta nei centri sportivi all’aperto.





La differenza principale con la zona arancione consiste nel fatto che in questo caso è possibile fare sport entro i confini comunali, mentre nella zona arancione rafforzata passeggiate e sport sono consentite soltanto nei pressi della propria abitazione.





zona arancione rafforzata




Zona rossa, cosa cambia





Com’è noto, in zona rossa gli spostamenti all’interno del proprio Comune sono consentiti soltanto per motivi di lavoro, salute e necessità, in possesso di autocertificazione, alla stregua della regole in vigore in zona arancione rafforzata





Le misure tre le due zone sono identiche anche per quel che riguarda il divieto di:









Anche in zona rossa è possibile fare attività motoria e sportiva, in forma individuale e nel rispetto delle norme anti-contagio. 





La differenza principale tra zona rossa e zona arancione rafforzata riguarda invece: