06 ago 2021
Responsabilità civile

Green pass per trasporti: da quando serve?

Scopri quali sono le regole per viaggiare ai tempi del green pass: su quali mezzi di trasporto si dovrà esibire la certificazione e da quando, e quali sono le esenzioni previste.

Dal 6 agosto 2021 sono in vigore le nuove regole sul green pass, che sarà obbligatorio, per esempio, per mangiare in un locale al chiuso, ma non per fare la spesa al supermercato

Quali sono le regole da considerare per il settore dei trasporti? Da quando il green pass sarà obbligatorio sui trasporti pubblici? Come funziona su treni e sui treni a lunga percorrenza? Quali sono le norme per aerei, traghetti e autobus?

Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito al green pass sui trasporti e da quando saranno valide le nuovemisure. 


Green pass sui viaggi di lunga percorrenza


Il green pass non sarà obbligatorio sui mezzi di trasporto fino al 31 agosto 2021: lo diventerà, invece, a partire dal 1° settembre 2021 per i viaggi di lunga percorrenza

I mezzi sui quali sarà richiesto sono:


Per i treni regionali e locali non sarà richiesta la certificazione. Sui traghetti, invece, il green pass non servirà per i collegamenti regionali e per lo stretto di Messina

Leggi anche Green pass e multe: cosa si rischia

green pass per trasporti

Calendario generale Green Pass


Di seguito saranno elencate le regole relative all’obbligo del Green Pass a seconda dell’attività che si ha intenzione di svolgere. 

Da quandoDove è obbligatorio
Dal 6 agosto 2021Bar e ristoranti nel caso di servizio ai tavoli, al chiuso
Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive, musei, altri istituti e luoghi della cultura, mostre
Palestre, piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, per tutte le attività al chiuso
Sagre e fiere, Convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento
Centri culturali, centri sociali e ricreativi, per le attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione
Sale gioco, scommesse, bingo e casinò, concorsi pubblici
Dal 1° settembre 2021Spostamenti in aereo e viaggi di lunga percorrenza, che siano extra-regionali, su treni, traghetti, pullman e autobus a noleggio con conducente
Dal 1° settembre 2021Insegnanti di qualsiasi ordine e grado e studenti universitari
In particolare, per gli insegnanti che non andranno a lavoro per l’assenza del Green Pass è prevista l’assenza ingiustificata, con successiva sospensione del rapporto di lavoro dopo 5 giorni e stop alla retribuzione

Esenzione Green Pass


Le regole esposte fin qui non valgono per i bambini che hanno meno di 12 anni e per le persone che sono escluse dalla vaccinazione per motivi di salute

In questa seconda ipotesi, dal 6 agosto 2021 sarà necessario esibire la Certificazione di esenzione dalla vaccinazione, ovvero un attestato che certifichi l’esenzione e che dovrà essere firmato dal medico vaccinatore. 

Tale certificato:

  1. potrà essere utilizzato per accedere a tutti i locali per i quali è previsto il green pass a partire dal 6 agosto;
  2. non sarà valido nel caso in cui si voglia viaggiare al di fuori dei confini nazionali: in tale ipotesi, si dovrà sempre fare un tampone in assenza di green pass. 

Specifiche sulla Certificazione di esenzione


Sul certificato non dovrà essere presente la motivazione clinica per la quale non si potrà fare il vaccino, ma dovranno essere indicati i seguenti elementi:


Green pass per trasporti – Domande frequenti


Da quando green pass per treni?

Il green pass sarà obbligatorio per i treni a partire dal 1° settembre 2021, ma solo per quelli a lunga percorrenza.

Quali sono i trasporti a lunga percorrenza?

Tra i trasporti a lunga percorrenza per i quali è richiesto il green pass rientrano gli aerei, i treni non regionali o locali, i pullman che attraversano più di due Regioni e i traghetti interregionali.

Dove serve il Green Pass trasporti?

Il Green Pass trasporti servirà sempre per i viaggi aerei e, nel caso di viaggi a lunga percorrenza, per treni, autobus, pullman e traghetti, a partire dal 1° settembre 2021.


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!