06 giu 2021
Consulenza

Medico legale: chi è e cosa fa


Tra i professionisti che operano nel settore medico rientra anche il medico legale, denominazione che avrete sicuramente sentito nominare, per esempio nei film.

Si tratta di una figura molto particolare perché le sue competenze sono in realtà adoperate nel settore giuridico: il medico legale è, infatti, una persona che lavora per la giustizia. Vediamo di seguito chi è il medico legale e cosa fa di preciso. 


Chi è il medico legale


Il medico legale è una persona che ha conseguito una laurea in quella branca della medicina che prende proprio il nome di medicina legale. Quest’ultima ha il compito di disciplinare i rapporti che legano l’ambito medico a quello giuridico

In altri termini, il medico legale ha il compito di verificare quali siano le cause di un fatto che abbia rilevanza non solo dal punto di vista medico, ma anche sotto il profilo giuridico

Il medico legale interviene, per esempio, nei casi in cui avviene un incidente stradale al fine di verificare l’entità delle ferite riportate e poter richiedere il risarcimento del danno subito all’assicurazione. 

medico legale

Cosa fa


Il compito del medico legale è quello di esaminare tutti i fatti in cui si sono verificate delle conseguenze sulla salute umana che possano essere fatte valere in giudizio

La sua attività può consistere:


Il suo lavoro, che può essergli affidato sia dal tribunale sia da un privato, consiste in quella che prende il nome di perizia medico-legale, la quale potrà essere di parte o d’ufficio. Per procedere con la sua valutazione, il medico legale avrà accesso alla cartelle cliniche dei pazienti e a tutte le visite che hanno compiuto in precedenza. 

La perizia medico-legale


La perizia medico-legale non è altro che il risultato della valutazione del medico legale e si tratta di uno strumento estremamente importante sia nel processo civile sia in quello penale

Al suo interno vengono infatti riportati elementi quali:


Volendo fare un esempio, nel caso in cui una persona volesse chiedere il risarcimento a una casa farmaceutica per gli effetti collaterali derivanti dall’utilizzo di un dato farmaco, dovrebbe richiedere la perizia medico-legale. 

medico legale

Rapporto tra medico legale e processo


Abbiamo visto come il ruolo del medico-legale risulti indispensabile per supportare avvocati e magistrati nel comprendere quali siano state le cause scientifiche di determinati avvenimenti. 

Nel corso di un processo potrebbe capitare che i giudici diano al medico legale la responsabilità circa l’esito di un determinato procedimento. Tuttavia, è bene ricordare che lo stesso giudice ha comunque la facoltà di opporsi a quanto contenuto nella perizia medico-legale nell’ipotesi in cui non la considerasse idonea dal punto di vista giuridico. 

Questo significa che il rapporto tra medicina legale e diritto non sempre è idilliaco e che nel corso di un processo si potrà sempre mettere in discussione la perizia qualora non la si dovesse ritenere convincente. 

Medico legale – Domande frequenti 


Che cosa fa il medico legale?

Il medico legale si occupa di tutto quelle situazioni in cui un fatto medico può essere fatto valere in giudizio. 

Chi può fare una perizia medico legale?

La perizia medico-legale può essere fatta da un dottore che prende il nome di medico legale: ecco chi è e cosa fa. 

Come si svolge la visita dal medico legale?

Il medico legale deve essere messo nelle condizioni di accedere a tutta la storia clinica del paziente in modo tale da poter fare le sue valutazioni sui fatti. 


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!