10 ott 2021
Diritto del Lavoro

Assegno di incollocabilità: chi può richiederlo e come

Cosa si intende per assegno di incollocabilità, chi sono i soggetti che possono richiederlo e come, e quali sono i requisiti che dovranno essere soddisfatti.



Assegno di incollocabilità: chi può richiederlo


L’assegno di incollocabilità è un contributo economico spettante ai soggetti invalidi a causa di un infortunio o di una malattia professionale che non possono usufruire dell’assunzione obbligatoria. 

L’invalido dovrà avere:


assegno di incollocabilita

A quanto ammonta


A partire dal 1° luglio 2020, l’importo dell’assegno è pari a 263,37 euro. Viene pagato ogni mese assieme alla rendita ed è anche soggetto a rivalutazione annuale, con apposito decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che tiene conto della variazione effettiva dei prezzi al consumo.

Come si richiede


L’assegno di incollocabilità prevede la presentazione di un’apposita domanda, la quale dovrà essere presentata alla sede INAIL d’appartenenza.

Nello specifico, la domanda dovrà contenere:


assegno di incollocabilita

La richiesta potrà essere presentata in autonomia o con il supporto di un patronato, scegliendo una delle seguenti 3 modalità:

  1. sportello della Sede competente;
  2. posta ordinaria;
  3. Pec (posta elettronica certificata).

Come si riceve


Per quanto riguarda le modalità di ricezione dell’assegno, si tratta di:


Si potrà ricevere anche tramite gli Istituti di credito convenzionati con l’INPS per i titolari di rendita che riscuotono all’estero. Per i pagamenti che non siano superiori ai 1.000 euro, potrà essere ricevuto anche in contanti presso uno sportello bancario o postale.

Assegno di incollocabilità – Domande frequenti


Chi percepisce la pensione Inail?

La pensione INAIL viene ricevuta nei casi in cui si subisca un infortunio che provochi un’invalidità compresa tra il 16% e il 100%. 

Come funziona l’inabilità al lavoro?

L’inabilità al lavoro indica uno stato invalidità al 100% che rende impossibile il poter svolgere qualsiasi attività lavorativa.


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!