03 feb 2022
Consulenza

Quali sono le funzioni del Presidente della Repubblica?

Il 3 febbraio 2022 è iniziato il secondo mandato del Presidente Sergio Mattarella: rispolveriamo un po' di nozioni di educazione civica, ricordando quali siano le funzioni del Presidente della Repubblica in Italia.

Le elezioni del Presidente della Repubblica 2022 si sono concluse con la rielezione di Sergio Mattarella

Il capo dello Stato italiano rappresenta l’unità nazionale, nelle cui mani viene posto un potere “neutro”, che esula dalla tradizionale ripartizione dei poteri in legislativo, esecutivo e giudiziario. 

Il Presidente della Repubblica, in Italia, è il garante della Costituzione e ha una funzione di sorveglianza e di coordinamento. La sua residenza ufficiale è il Palazzo del Quirinale e la sua carica ha una durata di 7 anni. 

In questa guida esamineremo: 



Requisiti


L’articolo 83 della Costituzione italiana recita che:

«Il Presidente della Repubblica italiana è eletto dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri. All’elezione partecipano tre delegati per ogni Regione eletti dal Consiglio regionale in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoranze. La Valle d’Aosta ha un solo delegato.

L’elezione del Presidente della Repubblica ha luogo per scrutinio segreto a maggioranza di due terzi dell’assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta».

Può essere eletto Presidente, ai sensi dell’art. 84 della Costituzione, qualsiasi cittadino che sia in possesso dei seguenti requisiti:

  1. la cittadinanza italiana;
  2. 50 anni di età;
  3. godere dei diritti civili e politici. 

Non dovrà, inoltre, ricoprire nessun’altra carica pubblica. Il Presidente della Repubblica assume l’esercizio delle sue funzioni prestando giuramento al Parlamento in seduta comune, senza i delegati regionali: la cerimonia prevede, per prassi, un messaggio presidenziale. 


Durata carica e scadenza


Il mandato del Presidente ha una durata di 7 anni, che decorrono a partire dalla data del giuramento. La normativa in vigore prevede che:

  1. il Presidente della Repubblica possa essere rieletto;
  2. non ci siano dei limiti al possibile numero di elezioni. 

La carica termina alla naturale scadenza del mandato, o nel caso in cui si verifichi una delle seguenti condizioni, che ne provocano l’interruzione prima del termine:


Presidente supplente ed emerito


Ci sono altre due figure che vale la pena citare a proposito di Presidenza della Repubblica, ovvero il Presidente supplente e il Presidente emerito

Il primo sostituisce il Presidente della Repubblica nell’esercizio delle sue funzioni in modo temporaneo, nei casi in cui quest’ultimo dovesse avere degli impedimenti legati a motivi di salute o viaggi all’estero. 

Tutti gli ex presidenti della Repubblica che sono ancora in vita assumono il nome e la carica di presidenti emeriti e vengono anche nominati – salvo rinuncia – senatori a vita

presidente repubblica

Quali sono le funzioni del Presidente della Repubblica


Riportiamo di seguito quali sono le funzioni del Presidente della Repubblica secondo quanto riportato nella Costituzione, ovvero in termini di


Rappresentanza esterna


In termini di rappresentazione esterna, si occupa di:


Esercizio delle funzioni parlamentari


Il Presidente:


Funzione legislativa e normativa


Tra le sue mansioni rientrano anche quella di:


Funzione esecutiva e di indirizzo politico


Questa specifica funzione viene esercitata attraverso:


Esercizio della giurisdizione


Fanno parte delle funzioni del nostro capo di Stato anche:


In aggiunta, vi è il conferimento delle onorificenze della Repubblica Italiana tramite decreto presidenziale (art. 87).

presidente repubblica

Responsabilità


Per far sì che il Presidente della Repubblica possa agire in autonomia e libertà, gli si riconosce la non-responsabilità per qualsiasi atto compiuto nell’esercizio delle sue funzioni

Esistono due eccezioni a questo principio, ovvero il caso in cui commetta:


In questi casi, viene messo in stato di accusa dal Parlamento riunito in seduta comune con deliberazione adottata a maggioranza assoluta. La Corte Costituzionale avrà dunque  la facoltà di sospenderlo in via cautelare.

In Italia finora, soltanto due presidenti sono stati messi in stato d’accusa:

  1. Francesco Cossiga;
  2. Oscar Luogo Scalfaro, accusato di peculato

Leggi anche: “Cos’è l’impeachment“.

Presidenti della Repubblica italiana


Nella tabella che segue sono stati indicati tutti i presidenti della Repubblica che ci sono stati in Italia fino ad oggi. 

Nome PresidenteDurata mandato
Enrico de Nicola1° gennaio 1948 – 12 maggio 1948
Luigi Einaudi12 maggio 1948 – 11 maggio 1955
Giovanni Gronchi11 maggio 1955 – 11 maggio 1962
Antonio Segni11 maggio 1962 – 6 dicembre 1964
Giuseppe Saragat29 dicembre 1964 – 29 dicembre 1971
Giovanni Leone29 dicembre 1971 – 15 giugno 1978
Sandro Pertini9 luglio 1978 – 29 giugno 1985
Francesco Cossiga3 luglio 1985 – 28 aprile 1992
Oscar Luigi Scalfaro28 maggio 1992 – 15 maggio 1999
Carlo Azeglio Ciampi18 maggio 1999 – 15 maggio 2006
Giorgio Napolitano15 maggio 2006 – 22 aprile 2013
22 aprile 2013 – 14 gennaio 2015
Sergio Mattarella3 febbraio 2015 – 3 febbraio 2022
3 febbraio 2022 – in carica

Funzioni del Presidente della Repubblica – Domande frequenti


Quando ci sono le elezioni del Presidente della Repubblica?

Il presidente della Repubblica viene eletto ogni 7 anni e può anche essere rieletto, senza limiti del numero massimo di volte. 

Dove dorme il presidente della Repubblica?

La residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana è il palazzo del Quirinale, ma ha a sua disposizione anche la tenuta presidenziale di Castelporziano e villa Rosebery, a Napoli.


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!