14 ott 2022
Consulenza

Tassazione atti giudiziari: cos’è e come si calcola la registrazione

Come viene calcolata la tassazione degli atti giudiziari e chi deve pagare l'imposta di registro prevista per la loro registrazione.

Al fine di semplificare la registrazione degli atti giudiziari, è stata introdotta una procedura che consente di conoscere gli importi da pagare dopo aver inserito i dati relativi ai provvedimenti giudiziari, sul sito dell’Agenzia delle Entrate. 

Gli atti giudiziari potrebbero per esempio essere:


Ogni atto giudiziario deve essere registrato: pertanto è soggetta al pagamento dell’imposta di registro. Vediamo di seguito come funziona la tassazione e se ci sono casi di esenzione.


Registrazione atti giudiziari


La registrazione di un atto giudiziario viene richiesta dal cancelliere all’ufficio territoriale competente. L’atto viene tassato e la tassazione esposta sul sito dell’Agenzia delle Entrate. 

Come calcolare l’importo per la tassazione degli atti giudiziari? Rispondere a questa domanda è molto semplice in quanto le parti del procedimento giudiziario (o i loro legali) potranno avere accesso alle informazioni sulla tassazione. 

Il calcolo della tassazione degli atti giudiziari è infatti disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dal quale:


tassazione atti giudiziari

Come si calcola l’imposta di registro su una sentenza?


Facendo un esempio specifico su una sentenza, le parti del procedimento giudiziario o i loro legali potranno servirsi del servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate, inserendo gli estremi del provvedimento giudiziario

Nella pratica, si tratta di:


Il servizio offrirà l’importo dovuto per la tassazione dell’atto e permetterà di stampare il modello F24 precompilato. Il pagamento dovrà essere effettuato da una delle parti del procedimento giudiziario e poi essere inviato all’ufficio competenze. 

Un metodo alternativo per conoscere gli importi della tassazione di un atto giudiziario consiste nel recarsi presso l’ufficio territoriale competente. 

tassazione atti giudiziari registrazione imposta di bollo

Compilazione F24 tassazione atti giudiziari


Il pagamento tramite modello F24 precompilato, prevede la sua integrazione nella sezione Contribuente del sito dell’Agenzia delle Entrate. 

Nello specifico, si dovranno inserire negli appositi campi: 


Sul modello precompilato sarà presente il codice tributo AAGG, comprensivo di tutte le imposte e le tasse liquidate dall’ufficio per l’atto interrogato.

Qualora non si volesse utilizzare il modello F24 precompilato, si dovranno ricopiare tutte le informazioni presenti al suo interno, oltre a compilare la sezione Contribuente. 

Imposta registro atti giudiziari: tabella


Nella tabella che segue, sono stati riportati i provvedimenti giudiziari che si potrebbero dover registrare con il relativo codice che li contraddistingue. 

Codice Natura del ProvvedimentoDescrizione Natura del Provvedimento
AVAtto Vario
CACausa
COConciliazione
DIDecreto Ingiuntivo
DVDecreto Volontaria giurisdizione
EIEsecuzione Immobiliare
EMEsecuzione Mobiliare
FAFallimento
OMOmologa
OROrdinanza
SCSentenza Civile
SPSentenza Penale
VDVerbale di Deposito
LOLodo

Tassazione atti giudiziari: esenzione


Sono previste delle esenzioni per la tassazione degli atti giudiziari? In pratica, sì. L’imposta di registro sugli atti giudiziari non è dovuta:


Tassazione atti giudiziari – Domande frequenti


Chi paga imposta di registro atti giudiziari?

L’imposta di registro per la registrazione di un atto giudiziario dovrà essere pagata dalle parti del procedimento, che sono responsabili in solido del versamento, fatta eccezione per i decreti ingiuntivi, le sentenze straniere e i lodi.

Come si calcola l’imposta di registro su un decreto ingiuntivo?

Per calcolare l’imposta di registro su un decreto ingiuntivo, si può utilizzare lo strumento di calcolo sulla tassazione degli atti giudiziari disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate. 


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!