28 dic 2020
Giurisprudenza

Cosa fa il Giudice di pace

Quali sono le competenze del Giudice di pace in ambito civile e penale e quanto costa il contributo unificato per l'iscrizione a ruolo.

Nel corso del tempo ti sarà sicuramente capitato di sentire il termine “Giudice di pace”, ma è possibile che tu non conosca di cosa si occupa questa tipologia di giudice. 

In questa guida analizzeremo cosa fa, quali sono le sue competenze e il suo stipendio, quando fare ricorso a un Giudice di pace e a quanto ammonta il contributo unificato per l’iscrizione a ruolo


Giudice di pace, chi è


Si parla di Giudice di pace per indicare un magistrato onorario, il quale si differenzia dagli altri magistrati che vengono invece nominati per concorso (come indicato nell’articolo 106 della Costituzione). 

Nella pratica, la magistratura basata sul modello elettivo fu introdotta per alleggerire il carico della magistratura ordinaria in relazione ai giudizi di minore rilevanza. Per i magistrati onorari sono in vigore i requisiti di autonomia, indipendenza e imparzialità

I Giudici di pace sono stati introdotti dalla legge 21 novembre 1991 n. 374 per esercitare la giurisdizione civile e penale: il giudice di pace, in pratica, ha soltanto una funzione giudicante e non requirente. 

La riforma Orlando, ovvero il D.lgs. 116/2017, ha accorpato il giudice onorario del Tribunale e il Giudice di pace in una sola figura, ovvero il Giudice onorario di pace. Quest’ultimo è un lavoratore autonomo che si occupa di altre attività lavorative e che può svolgere questa l’attività giudiziaria soltanto 2 giorni a settimana

giudice di pace

Le competenze civili


Il Giudice di pace può avere sia competenze penali sia competenze civili. Le competenze in materia civile sono state ampliate dalla riforma Orlando, ma entreranno in vigore soltanto a partire dal 31 ottobre 2025

Prima di tale data, le competenze civili del Giudice di pace riguardano:


Il Giudice di pace può occuparsi anche delle controversie relative ai beni mobili che non superano il valore di 5.000 euro, di quelle per il risarcimento del danno derivante da incidente stradale, entro i 20.000 euro, e delle opposizioni alle ordinanze ingiunzioni. 

Le competenze penali


Ai sensi del D.legs 28 agosto 2000 n. 274 le competenze del Giudice di pace in materia penale sono relative a:


Incompatibilità 


Per fare in modo che il Giudice di pace possa essere imparziale nell’esercizio delle sue funzioni, sono incompatibili con questa figure i soggetti che siano:


I magistrati onorari che siano in rapporto di coniugio di convivenza, parentela entro il secondo grado o affinità entro il primo grado non possono essere assegnati allo stesso ufficio. 

Come si diventa Giudice di pace


I giudici onorari di pace vengono nominati con decreto del Ministero della Giustizia. Il procedimento di nomina funziona nel seguente modo:


A questo punto la sezione autonoma dei magistrati onorari, facente parte del consiglio giudiziario, stila la graduatoria degli aspiranti e formula la sue proposte che vengono inviata al Csm. 

Quest’ultimo si occupa di deliberare le ammissioni degli aspiranti giudici di pace: chi viene ammesso inizia il tirocinio che ha una durata di 6 mesi, da svolgersi presso la sede nella quale è stato assegnato. 

giudice di pace

Al tirocinio si affiancano inoltre dei corsi pratici di 30 ore, che prevedono anche test e verifiche finali, al termine dei quali viene elaborata una relazione da inviare alla sezione autonoma dei magistrati

Viene quindi pubblicata una nuova graduatoria con l’elenco dei magistrati onorari che risultano idonei a coprire i posti vacanti. Tale graduatoria ha una validità di due anni. L’incarico ha invece una durata di 4 anni, i quali possono essere riconfermati alla scadenza, su domanda del soggetto interessato. La durata di 8 anni non può comunque essere superata, neanche nel caso in cui non siano consecutivi. 

Per quanto riguarda lo stipendio, ai magistrati onorari spetta un’indennità fissa pari a 16.140 euro lordi all’anno. Per essere nominati Giudici di pace, sarà necessario avere:

  1. la cittadinanza italiana;
  2. l’esercizio dei diritti civili e politici;
  3. una laurea in giurisprudenza;
  4. l’idoneità fisica e psichica allo svolgimento dell’incarico;
  5. una condotta incensurabile;
  6. un’età compresa tra i 27 e i 70 anni. 

Contributo unificato


Il contributo unificato viene stabilito dal D.L. 24/06/2014 n. 90 e corrisponde agli importi che seguono. 

Tipologia di causaImporto
Cause fino a 1.033 euro43 euro
Cause di valore compreso tra 1.033,01 e 1.100 euro43 euro più una marca da bollo da 27 euro
Cause di valore compreso tra 1.100 e 5.200 euro98 euro più una marca da bollo da 27 euro
Cause di valore superiore a 5.200 euro o di valore indeterminato 237 euro più una marca da bollo da 27 euro
Opposizione agli atti esecutivi proposta ai sensi dell’art. 615 c.p.c168 euro più una marca da bollo da 27 euro
Opposizione agli atti esecutivi proposta in base all’art. 617 c.p.c.Dipende dal valore della causa
Decreti ingiuntivi e accertamenti fino a 1.033 euro21,50 euro
Decreti ingiuntivi e accertamenti di valore compreso tra 1.033,01 e1.100 euro21,50 euro più una marca da bollo da 27 euro
Decreti ingiuntivi e accertamenti di valore compreso tra 1.100 e 5.200 euro49 euro più una marca da bollo da 27 euro
Accertamenti tecnici preventivi 118,50 euro più una marca da bollo da 27 euro
Se non viene dichiarato il valore 1.466 euro

Giudice di pace – Domande frequenti


Quanto costa un processo davanti al giudice di pace?

Il costo del processo davanti al Giudice di pace dipende dalla tipologia di causa: scopri a quanto ammonta il contributo unificato nei vari casi. 

Chi si può rivolgere al giudice di pace?

Qualsiasi cittadino può rivolgersi al giudice di pace, nelle questioni che sono di sua competenza: ecco quali sono

A cosa servono i giudici di pace?

I giudici di pace sono stati introdotti per alleggerire il carico dei magistrati ordinari nelle cause minori: scopri di cosa si occupano di preciso


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!