27 ott 2022
Esecuzione e Pignoramenti

Cambiale ipotecaria: cos’è, come si fa, costo notaio

Quali sono i motivi per i quali ricorrere a una cambiale ipotecaria, come funziona, quanto costa e in quali termini può essere vantaggiosa.



Cambiale ipotecaria: cos’è


La cambiale ipotecaria può essere utilizzata per l’acquisto di una casa attraverso un pagamento dilazionato nel tempo. A differenza del mutuo, in pratica, l’immobile non viene saldato subito, al momento del rogito notarile, con successivo pagamento di rate e interessi all’istituto di credito che lo ha concesso. 

Al contrario, il totale viene pagato in piccole rate, ognuna delle quali avrà un suo importo e una sua scadenza. 

La cambiale ipotecaria è un vero e proprio strumento di garanzia per i creditori, i quali avranno la possibilità di rivalersi sull’immobile ipotecato anche nell’ipotesi in cui non venisse pagata una sola rata. 

Il creditore potrà così attivare la procedura di pignoramento dei beni ipotecati, esercitando un diritto di prelazione rispetto ad altri creditori. L’ipoteca, che viene trasferita insieme al titolo di credito, dovrà avere un valore maggiore allo stesso. 

Leggi anche Qual è la differenza tra cambiale e cambiale ipotecaria

cambiale ipotecaria come funziona

Come funziona la cambiale ipotecaria


In primo luogo, dovranno essere compilate le cambiali che saranno trattenute e rilasciate al creditore. Quest’ultimo avrà il compito di consegnarle al notaio, che dovrà invece presentarle per l’iscrizione dell’ipoteca nei Registri Immobiliari

In seguito all’iscrizione ipotecaria, le cambiali saranno restituite dal notaio al creditore. Dopo aver pagato le rate previste, il debitore potrà ottenere la cancellazione dell’ipoteca presentando nuovamente le cambiali ipotecarie al notaio. 

La cancellazione delle cambiali ipotecarie avverrà solo dopo che il notaio avrà verificato con il creditore che le singole rate siano state effettivamente pagate dal soggetto debitore. 

Cambiale ipotecaria: costo


Voce di costo cambiale ipotecariaCosto effettivo 
Imposta di registro 

  • 0,50% qualora venga iscritta o cancellata l’ipoteca 

  • 1% se c’è un riconoscimento di debito

  • 3% in caso di finanziamento


Imposta di bollo

  • 155 euro per l’atto

  • 12 per mille dell’importo come imposta di bollo sulla cambiale 


Imposta ipotecaria

  • 2% per l’iscrizione

  • 0,50% per la cancellazione


Tassa di trascrizione

  • 35 euro



A costi indicati in tabella si dovranno poi aggiungere ulteriori 5 euro per ogni cambiale, oltre che le spese e la tasse notarili e l’onorario del notaio

Cambiale ipotecaria: prescrizione 


Una cambiale ipotecaria si prescrive sempre in 3 anni, al termine dei quali viene a mancare la garanzia ipotecaria legata al titolo del credito. Abbiamo visto cosa può fare il creditore in caso di cambiale non pagata

Cosa succede nell’ipotesi di cambiale scaduta? È possibile richiedere al creditore ipotecario la proroga della scadenza riportata sulla cambiale. In questo caso, sarà necessario apporre un’annotazione e la firma di debitore, creditore e del notaio. 

costo cambiale ipotecaria

Cambiale ipotecaria: vantaggi


Un primo vantaggio consiste nella circolazione della cambiale, che consente al credito e alla garanzia cambiaria di circolare con la semplice girata. Girando la cambiale, verrà infatti trasmessa anche la garanzia ipotecaria

Di conseguenza, nei casi in cui la girata non fosse regolare o la firma fosse illegittima, il suo possessore non perderebbe il diritto di credito, ma solo la possibilità di trascrizione della garanzia ipotecaria

Un ulteriore vantaggio è rappresentato dalla concessione di ipoteca tramite atto pubblico notarile e successiva iscrizione presso i Registri Immobiliari, in modo tale da essere opponibile a terzi e a successivi creditori. 

La cambiale rappresenta infine un titolo esecutivo, per il quale non si dovrà ricorrere al decreto ingiuntivo. 

Cambiale ipotecaria – Domande frequenti


Come funziona la cancellazione di una cambiale ipotecaria?

La cancellazione della cambiale ipotecaria dai Pubblici Registri prevede la presentazione al notaio delle cambiali ipotecarie pagate. 

Si può saldare un prestito tramite cambiale ipotecaria?

Sì, il prestito con cambiale ipotecaria è un finanziamento in cui si utilizzano le cambiali ipotecarie come strumento di pagamento delle rate. 

Come si compila una cambiale ipotecaria? 

La cambiale ipotecaria prevede la costituzione di un atto presso un notaio, nel rispetto di quanto previsto dalla legge cambiaria. 


 

Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!