16 nov 2020
Diritto del Lavoro

Modello UniLav INPS: dove richiederlo online

Cos'è e come funziona il modello UniLav, quali sono i soggetti abilitati alla sua trasmissione e come si compila.

In caso di assunzione, licenziamento NASpI o dimissioni da parte di un lavoratore, ma anche nell’ipotesi in cui venga prorogato un contratto a tempo determinato o avvenga la trasformazione di un rapporto di lavoro, il datore di lavoro ha l’obbligo di darne comunicazione al Centro per l’impiego, quindi al Ministero del Lavoro. 





Tale comunicazione dovrà avvenire per via telematica, tramite la compilazione e l’invio del modello UniLav, ovvero la Comunicazione obbligatoria Unificato Lav





Vediamo di seguito come funziona di preciso la comunicazione UniLav e quali sono le scadenze che devono essere rispettate se non si vuole incappare in una sanzione amministrativa







A cosa serve il modulo UniLav





La trasmissione del modello UniLav permette a tutti i datori di lavoro, sia quelli impiegati nel settore pubblico sia quelli del settore privato, Di comunicare le varie tipologie di eventi che possono coinvolgere la loro forza lavoro. 





In particolare, la comunicazione tramite modello UniLav risulta obbligatoria nei casi di:









Tale comunicazione è importante perché permette di inviare le informazioni necessarie a enti differenti, quali l’INPS, che si occuperà della previdenza sociale dei lavoratori, oppure l’INAIL, che gestirà la parte riguardante le assicurazioni contro gli infortuni e le malattie professionali, o ancora all’Ispettorato Nazionale del Lavoro, che avrà il compito di vigilare sulla correttezza dei rapporti di lavoro stessi. 





Unilav




Chi è obbligato a compilare il modulo UniLav





Oltre ai datori di lavoro privati, i soggetti che devono inviare la comunicazione UniLav sono:





  1. gli enti pubblici economici;
  2. le pubbliche amministrazioni;
  3. le agenzie di somministrazione




Tra i soggetti abilitati all’invio effettivo della comunicazione UniLav ci sono i datori di lavoro, i consulenti del lavoro, quali ragionieri, commercialisti e periti commerciali, le agenzie per il lavoro e quelle di somministrazione, chi ospita un tirocinante, i servizi delle associazioni di categorie delle imprese artigiane e delle piccole imprese, il preponente di un contratto di agenzia.





Non possono farlo invece:





  1. i CED, ovvero di centri elaborazione dati:
  2. i tributaristi o gli esperti tributaristi;
  3. o consulenti fiscali




Cosa contiene il modulo Unilav





Nell’Unilav sono contenute informazioni ben precise, ovvero:









Sono presenti inoltre:









Unilav




Quando scade l’obbligo di comunicazione UniLav





Le scadenze per l’invio del modello UniLav variano in relazione al tipo di comunicazione sulla base dello schema che segue. 









Tipologia di comunicazioneScadenza prevista
Assunzionientro 24 ore dal giorno che precede l’inizio del rapporto di lavoro
Proroghe, trasformazioni, cessazioni, distacchi, trasformazioni entro i 5 giorni successivi all’evento








Il servizio telematico da utilizzare per l’invio del modello UniLav varia da una Regione a un’altra: bisognerà quindi fare riferimento al sistema informatico regionale o provinciale del luogo in cui si trova la propria sede di lavoro. La lista dei sistemi regionali abilitati può essere consultata sul sito del Ministero del lavoro, cliclavoro.gov.it.





Come compilare il modello UniLav





Il modello UniLav potrà essere compilato direttamente online: una volta inseriti i dati necessari sarà prodotto un file in formato XML, che si dovrà caricare sul sito relativo alla propria Regione o Provincia autonoma di appartenenza. 





Oltre al modello UniLav, esiste anche il modello UniUrg, il quale serve a comunicare le assunzioni dei dipendenti nelle situazioni di urgenza, per esempio quando il canale online non funziona, oppure in caso di chiusura del consulente del lavoro che se ne occupa. 





Il modulo potrà essere scaricato direttamente dal sito ClicLavoro, alla sezione Faq Modelli, e, una volta compilato, dovrà essere trasmesso via Fax al numero 848 800 131





Unilav – Domande frequenti





Che cosa è l’UniLav?

L’UniLav è un modello che deve essere inviato al Centro per l’impiego dal datore di lavoro: clicca per scoprire in quali casi è necessario.

Dove trovo modello UniLav?

Il modello UniLav deve essere compilato direttamente online: ecco cosa cambia a seconda della Regione in cui si lavora.

Come inviare il modello UniLav?

Il modello UniLav deve essere inviato telematicamente: per ogni Regione c’è un sito sul quale registrarsi. Scopri quando è obbligatorio.