01 ago 2022
Giurisprudenza

Come diventare magistrato

Come si diventa magistrato? Quali sono i requisiti per fare domanda di partecipazione al concorso magistratura e come funziona l’esame? Ecco tutto quello che potresti voler sapere sull'argomento. 

Quanto è difficile diventare magistrato? Probabilmente è una delle domande più gettonate in relazione alla figura del magistrato, funzionario pubblico che si occupa di applicare le norme del diritto, sulla base dei principi di imparzialità, equità e indipendenza.

Tra i compiti principali di questa figura professionale ci sono:


Se sei una persona determinata e il tuo sogno è di lavorare nel mondo della legge, non come avvocato, ma svolgendo un lavoro tanto complesso quanto altamente onorevole, scopri come fare a diventare magistrato in Italia leggendo la nostra guida.


Tipologie di magistrati in Italia


Un magistrato potrà avere una funzione giudicante, nel caso in cui si occupi di prendere decisioni durante controversi e processi (si parla in questo caso di giudici), oppure svolgere la funzione di Pubblico Ministero, il quale conduce le indagini nel settore penale, ma non giudica.

A seconda della giurisdizione nelle quale si esercita, ci potranno essere magistrati ordinari, contabili, militari, amministrativi.

Tipologia di magistratoFunzione esercitata
Magistrati ordinariOperano in ambito civile e penale
Magistrati contabiliControversie riguardanti tasse e imposte
Magistrati militariReati commessi dalle Forze armate
Magistrati amministrativiCause relative a lesioni di interessi legittimi della Pubblica Amministrazione

Leggi anche Qual è la differenza tra giudice e magistrato

Come diventare magistrato: studi e tirocinio


Per diventare magistrato si dovrà per prima cosa completare il corso di studi in legge, ovvero conseguire la laurea in Giurisprudenza. Si dovrà poi scegliere una delle seguenti strade:

  1. ottenere un diploma presso una scuola di specializzazione per le professioni legali, che ha una durata di due anni;
  2. fare un dottorato di ricerca in materie giuridiche;
  3. svolgere un tirocinio professionale presso l’Avvocatura dello Stato per 18 mesi, oppure uno presso gli uffici giudiziari.

Come diventare magistrato: il concorso di magistratura


Gli aspiranti magistrati che intendono partecipare al concorso magistratura dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:


I candidati dovranno inoltre rientrare, senza possibilità di cumulare le anzianità di servizio previste come necessarie nelle singole ipotesi, in una delle seguenti categorie:


concorso magistratura

Possono inoltre fare domanda tutti coloro che risultano:


Come diventare magistrato: le prove


Gli aspiranti magistrati dovranno sostenere una prova scritta e una prova orale. La prova scritta consisterà nello svolgimento di 3 temi, che verteranno sulla seguenti materie:

  1. diritto civile;
  2. diritto penale;
  3. diritto amministrativo. 

Gli elaborati dovranno essere consegnati in un tempo massimo di 5 ore dalla dettatura della traccia: è possibile esercitarsi prendendo come riferimento le tracce assegnate nei concorsi magistratura degli anni precedenti. L’ultimo esame scritto per diventare magistrato si è tenuto il 13, 14 e 15 luglio 2022 a Roma, Bari, Bologna, Milano e Torino,

La prova orale potrà essere sostenuta solo nel caso di superamento della prova scritta, con il raggiungimento di un punteggio minimo di 12/20 per ciascuno dei 3 temi. 

L’esame orale finale baserà sulle materie seguenti:


Versamenti richiesti esame magistratura


Chi rientra nei requisiti elencati nel paragrafo precedente, dovrà anche essere in regola con il pagamento del diritto di segreteria, che si assolve tramite PagoPA. Dopo aver inviato la domanda di partecipazione, si potrà scaricare il bollettino di pagamento.

Quest’ultimo potrà essere pagata:


Come inviare la domanda di partecipazione


La domanda di partecipazione dovrà essere inviata per via telematica tramite il sito del Ministero della Giustizia, www.giustizia.it. Dovrà essere effettuata la registrazione, inserendo:


Si dovrà poi compilare il modulo disponibile: una volta completata l’operazione si riceverà una notifica di avvenuta ricezione e un pdf intitolato “domanda di partecipazione”. Tale file dovrà essere stampato, firmato e scansionato in formato pdf, assieme alla copia del proprio documento di identità e alla ricevuta del versamento

come diventare magistrato

I tre file scansionati dovranni poi essere caricati sul sito:


Nel caso di invio di più domande, che dovranno essere presentate nel rispetto della scadenza indicata sul bando, il sistema prenderà in considerazione soltanto l’ultima tra quelle ricevute. 

Contenuto della domanda


La domanda di partecipazione al concorso di magistratura dovrà contenere le seguenti informazioni sul candidato:


come diventare magistrato

I portatori di handicap con l’esigenza di essere aiutati durante le prove scritte dovranno indicare sia l’ausilio di cui hanno bisogno sia l’eventuale esigenza di un lasso di tempo extra per lo svolgimento della prova. Saranno inoltre tenuti a rendere noti gli estremi della certificazione medica relativa al loro handicap

I candidati dovranno inoltre dichiarare:


Come diventare magistrato: cosa succede dopo il concorso


I candidati che avranno superato l’esame per diventare magistrato (i quali diventeranno dunque uditore giudiziario, ovvero magistrato di prima nomina), dovranno fare un tirocinio di 18 mesi e frequentare dei corsi teorico-pratici presso la Scuola superiore della magistratura e gli uffici giudiziari.

Nel corso del tirocinio ci sarà una parte generica, in cui si affiancherà un magistrato già in servizio, e una specifica, durante la qual si approfondiranno le funzioni che si vorrebbero svolgere quando si inizierà a lavorare a tutti gli effetti presso un ufficio giudiziario.

Una volta concluso il tirocinio, si riceverà l’idoneità di magistrato, saranno conferite le funzioni giurisdizionali e assegnata una sede di servizio. Nell’ipotesi in cui la propria valutazione non dovesse risultare positiva, si dovrà svolgere il tirocinio per un altro anno ancora.

Come diventare magistrato – Domande frequenti


Quanto ci vuole per diventare magistrato?

Il percorso per diventare magistrato è lungo: prevede almeno 7 anni di studi, il superamento dell’esame di magistratura e altri due anni di tirocinio post-concorso.

Chi può accedere al concorso in magistratura?

Per accedere al concorso per diventare magistrato si dovranno possedere alcuni requisiti: scopri di più nella nostra guida su Come diventare magistrato in Italia.

Quante prove concorso magistratura?

Il concorso di magistratura prevede tre prove scritte e una prova orale: scopri come funziona e come diventare magistrato.


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!