16 gen 2022
Locazione

Bonus affitto 2022: quali sono le novità previste per i giovani under 31

Come funziona il bonus affitto, a quanto ammonta e come fare per ottenerlo: le novità in vigore nel 2022.

Il bonus affitto è uno dei benefici economici introdotti dal Governo nel 2020 per sostenere le famiglie che si sono ritrovate in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica e in seguito alla chiusura di alcune aziende. 

Per il 2022, è stato previsto un bonus affitto per i giovani fino a 31 anni, con un reddito non superiore ai 15.493,71 euro: la detrazione precedentemente in vigore è stata dunque modificata dalla legge di Bilancio 2022.

Le novità sono state introdotte con la riformulazione del comma 1 ter dell’articolo 16 del TUIR, con una riduzione dell’agevolazione a 2.000 euro rispetto ai 2.400 euro precedentemente previsti. Sono stati inclusi nel bonus anche i ragazzi e le ragazze che decidono di prendere in affitto una stanza, quali gli studenti e i giovani lavoratori.


Bonus affitto per giovani under 31


La legge di Bilancio 2022 (ovvero la Legge n. 234 pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2021,) ha modificato le detrazioni per i canoni di locazione regolate dall’articolo 16 del TUIR, Teso Unico delle Imposte sui Redditi.

In particolare, è stato riformulato il comma 1-ter come segue:

Ai giovani di età compresa fra i 20 e i 31 anni non compiuti, con un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro, che stipulano un contratto di locazione ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 431, per l’intera unità immobiliare o porzione di essa, da destinare a propria residenza, sempre che la stessa sia diversa dall’abitazione principale dei genitori o di coloro cui sono affidati dagli organi competenti ai sensi di legge, spetta, per i primi quattro anni di durata contrattuale, una detrazione dall’imposta lorda pari a euro 991,60, ovvero, se superiore, pari al 20 per cento dell’ammontare del canone di locazione e comunque entro il limite massimo di euro 2.000.


Requisiti


I requisiti per avere accesso al bonus affitto 2022 sono dunque:


bonus affitto

Importo


Chi è in possesso dei requisiti elencati nel paragrafo precedente avrà la possibilità di ricevere una detrazione pari al 20% delle spese del canone di locazione, fino a un importo massimo di 2.000 euro.

Tale agevolazione viene riconosciuta per i primi 4 anni dalla stipula del contratto e fa parte del pacchetto di misure generali dello Stato, che ammonta a 30 miliardi di euro. Il bonus affitto 2022 è stato finanziato dall’Esecutivo con il Fondo affitti giovani

Tra le altre misure dedicate ai giovani e agli immobili, ci sono anche gli incentivi fiscali previsti per l’acquisto della prima casa per gli under 36.

Leggi anche: “Quali sono i bonus casa 2022

bonus affitto 2022

Su quali immobili si applica


Si potrà avere accesso al bonus affitti giovani 2022 soltanto nel caso in cui l’abitazione in questione sia diversa dalla casa principale dei genitori o di coloro cui sono affidati.

La detrazione non si applica:


Come richiederlo


Le modalità per fare domanda e avere accesso al bonus affitto 2022 non sono state ancora rese note dal Governo, ma potrebbero essere le stesse previste nel 2021.

Nello specifico, si tratterebbe della compilazione di alcuni moduli, scaricabili dal sito dell’Agenzia delle Entrate, da parte del locatore e del proprietario dell’immobile. Le domande potranno essere inviate in autonomia, effettuando l’accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate tramite SPID, PIN o CIE.

Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!