20 feb 2021
Diritto di Famiglia

Quando si può chiedere il congedo di paternità








Cos’è il congedo di paternità 





Il congedo di paternità è un periodo di astensione dal lavoro che può essere fruito dal padre lavoratore dipendente – anche adottivo o affidatario – entro e non oltre il 5° mese di vita del figlio





Nel corso del tempo la sua durata ha subito degli aumenti. In particolare:









Le proroghe del congedo facoltativo





Per quanto riguarda il congedo di paternità facoltativo, la sua durata è rimasta pressoché invariata nel corso degli ultimi anni, come riportato nella tabella che segue. 





Legge Durata congedo facoltativo
Legge n. 232 del 2016, articolo 1, comma 354Non ha prorogato il congedo facoltativo per il 2017, mentre ha fissato un giorno valido per il 2018
Legge n. 278 del 2018Un solo giorno di congedo facoltativo alternativo a quello di maternità
Legge n. 160 del 2019Un solo giorno di congedo facoltativo alternativo a quello di maternità
Legge n. 178 del 2020Un solo giorno di congedo facoltativo alternativo a quello di maternità. In più, è stata introdotta la possibilità di poterne fruire anche in caso di morte perinatale del figlio




A chi si rivolge





Il congedo di paternità spetta:









Per i padri dipendenti della Pubblica Amministrazione, si è ancora oggi in attesa di una norma che ne regoli la disciplina. 





congedo di paternità




La novità prevista nel 2021





Il congedo di paternità obbligatorio rappresenta un diritto autonomo da parte del padre, che spetta indipendentemente dal congedo di maternità. Al contrario, il congedo di paternità facoltativo è, come già anticipato, alternativo a quello della madre





Quest’ultima potrà:





  1. rinunciare al congedo di maternità;
  2. astenersi con la rinuncia di un giorno, che sarà fruito dal padre. 




Tornando al congedo di paternità obbligatorio, se nel 2020 i giorni totali spettanti al padre erano 7, nel 2021, quindi per i parti, le adozioni e gli affidamenti avvenuti nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021, sono diventati 10





Retribuzione





Il congedo di paternità prevede per il suo beneficiario un’indennità giornaliera, che sarà erogata dall’INPS, che corrisponde al 100% della sua retribuzione da lavoratore dipendente.





La domanda per comunicare la data in cui si ha intenzione di usufruire del congedo deve essere inviata al proprio datore di lavoro con un anticipo di almeno 15 giorni





congedo di paternità




Come richiedere il congedo di paternità





La richiesta deve essere inviata, in forma scritta, al proprio datore di lavoro in modo tale da comunicare le date in cui si intende beneficiare del congedo di paternità.





Per i pagamenti che si ricevono direttamente dall’INPS, si dovrà presentare la richiesta direttamente online, accedendo alla sezione dedicata. 





In alternativa, è possibile:









Differenza tra congedo parentale e congedo di paternità





Il congedo parentale è una possibilità che può essere richiesta da entrambi i genitori, fino al compimento dell’ottavo anno di vita da parte del figlio, o dall’ottavo anno di inserimento in famiglia nel caso dei bambini adottati. 





Questa forma di congedo è stata introdotta per permettere ai genitori di potersi occupare della cura dei figli: nel caso in cui fossero portatori di handicap, la sua validità viene quadruplicata





Ha una durata totale di 11 mesi (che si potranno sfruttare anche in modo frammentato), 6 dei quali spettano alla madre e 7 al padre. A differenza del congedo di paternità, con il congedo parentale il lavoratore percepirà il 30% della sua ultima busta paga





Congedo di paternità – Domande frequenti





Quando il padre può usufruire del congedo parentale?





Il congedo parentale spetta al padre soltanto nel caso in cui sia un lavoratore dipendente, come accade anche per il congedo di paternità





Quanto dura il congedo di paternità?





Il congedo di paternità ha una durata differente a seconda che sia obbligatorio o facoltativo: scopri cosa cambia





Chi paga la paternità?





Il congedo di paternità viene erogato dall’INPS: ecco a quanto ammonta la retribuzione spettante al padre.