13 lug 2022
Bonus e Agevolazioni statali

Bonus zanzariere 2022: requisiti e come si richiede

Come si ottiene il bonus zanzariere 2022, quando scade, come si richiede e quando può rientrare nel Superbonus 110%.

Oltre al bonus condizionatori e al bonus tende da sole, tra i contributi statali più interessanti per l’estate 2022 rientra il bonus zanzariere, disponibile fino al 31 dicembre 2022 e con il quale si potrà avere accesso a una detrazione al 50%, fino a un importo massima di 60.000 euro

Il contributo è valido sia per l’acquisto sia per le spese di posa in opera delle zanzariere: quali sono le tipologie che si potranno comprare? Quali i requisiti di accesso da rispettare? Si potrà ricevere lo sconto immediato in fattura

Vediamo di seguito come funziona nel dettaglio il bonus zanzariere, quando può essere coperto dal Superbonus 110% o dall’Ecobonus e quali sono gli step da seguire per poterne fare richiesta. 


Come funziona il bonus zanzariere 2022


Il bonus zanzariere è una detrazione fiscale IRPEF (o IRES qualora i beneficiari fossero diversi dalle persone fisiche) con la quale ottenere una detrazione fiscale del 50% sull’acquisto e la posa in opera di zanzariere. 

Queste ultime potranno essere:


Il bonus potrà essere utilizzato sia sotto forma di detrazione fiscale, sia tramite sconto immediato in fattura oppure cessione del credito, entro un tetto massimo di spesa pari a 60.000 euro

Bonus zanzariere e Superbonus 110%


Il bonus zanzariere rientra invece nel Superbonus 110% nel caso in cui si acquistassero zanzariere con schermature solari – in questa ipotesi viene classificato come lavoro trainato e non trainante. 

Questo comporta che, per poter rientrare effettivamente nel Superbonus 110%, l’acquisto e l’installazione di zanzariere dovranno avvenire in concomitanza a:


Il bonus zanzariere viene gestito da ENEA, l’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica, di concerto con l’Agenzia delle Entrate. 

Leggi anche Bonus ristrutturazione casa: come funziona

requisiti bonus zanzariere

Bonus zanzariere: requisiti


Non dovranno essere rispettati requisiti di tipo ISEE, ma l’installazione delle zanzariere dovrà far parte di un intervento edile incisivo, per esempio potrà essere accompagnata dalla sostituzione degli infissi (intervento di manutenzione straordinaria). 

A questo proposito leggi Come funziona il bonus infissi 2022

Il contributo rientra: 


Le spese non sono invece agevolate quando fanno parte della manutenzione ordinaria

Bonus zanzariere: a chi spetta


Soggetti che pagano l’IRPEFSoggetti che pagano l’IRES
proprietario
nudo
proprietario
usufruttuario o con un altro diritto reale
affittuario
comodatario
condomini per le parti comuni
imprese
chi usa l’immobile per l’attività professionale
associazioni tra professionisti
enti pubblici e privati che versano l’IRES
case popolari ed enti con le stesse finalità.

Quali sono le zanzariere agevolabili?


I requisiti da rispettare sono contenuti nell’allegato M al Decreto Legislativo 29 dicembre 2006, n. 311, il quale prevede che le zanzariere devono:


Bonus zanzariere: spese ammissibili 


Ecco quali sono le spese ammissibili in base a quanto previsto dall’articolo 5 del decreto Ministeriale 6 agosto 2020 (il bonus zanzariere è infatti in vigore da 2 anni e quella attuale è una proroga):


domanda bonus zanzariere

Come richiedere il bonus zanzariere


Il bonus zanzariere, che prevede una spesa massima detraibile di 30.000 euro (dato che il tetto massimo di spesa è di 60.000 euro), può essere utilizzato in modi diversi. 

Nel caso della detrazione al 50%, sarà possibile ripartire quanto detraibile al momento della dichiarazione dei redditi, in 10 quote annuali di pari importo, nelle quali si potranno includere anche le spese relative all’installazione delle zanzariere. 

Il bonus potrà essere riconosciuto solo se l’acquisto è stato effettuato tramite bonifico parlante (che potrà anche essere un bonifico online, sia postale, sia bancario), sul quale dovranno essere indicati:

  1. i dati di beneficiario e destinatario;
  2. la causale;
  3. il numero di fattura. 

Entro 90 giorni di tempo dalla fine dei lavori, dovrà essere inviata apposita comunicazione all’ENEA

In alternativa, si potrà avere accesso al contributo statale tramite:


Bonus zanzariere: domanda e documenti


La domanda per ottenere il bonus zanzariere 2022 va fatta direttamente online, tramite il sito dell’ENEA, effettuando l’accesso all’Area Utenti. Ricordiamo, infine, quali sono i documenti da conservare per certificare l’avvenuto acquisto delle zanzariere. 

Documenti tecnici (da conservare per almeno 5 anni)Documenti amministrativi
scheda descritta intervento, contenente il codice CPID assegnato da ENEA, con la firma del beneficiarioper gli interventi sulle parti comuni di un condominio, delibera assembleare di approvazione di esecuzione dei lavori e tabella millesimale di ripartizione delle spese
asseverazione redatta da un tecnicodichiarazione del proprietario di consenso all’esecuzione dei lavori, per gli interventi effettuati dal detentore di un immobile
attestazione di prestazione per il fattore di trasmissione solare totalefatture relative alle spese che non possono essere pagate tramite bonifico 
dichiarazione dell’amministratore del condominio con la somma corrisposta dal condomino
ricevute dei bonifici 
stampa e-mail inviata dall’ENEA che contiene il codice CPID 

Bonus zanzariere – Domande frequenti


Quali zanzariere rientrano nel bonus?

Le zanzariere agevolabili devono rispettare quanto previsto nell’allegato M al Decreto Legislativo 29 dicembre 2006, n. 31: scopri di più sul bonus zanzariere

Quali sono le zanzariere con schermatura solare?

Le zanzariere a schermatura solare sono “i sistemi che, applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente, permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari”. 

Quando le zanzariere rientrano nel bonus 110?

Le zanzariere che possono rientrare nel Superbonus 110% sono quelle con schermature solari. 


Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!