14 lug 2020
Consulenza

Cosa possono fare i Carabinieri? Dalla perquisizione al fermo

I poteri e le funzioni dei Carabinieri: una panoramica su ciò che possano o non possono fare.

La funzione dei Carabinieri





I motivi per i quali si può avere a che fare con i Carabinieri nel corso degli anni possono essere molteplici ed è proprio di questo che ci occuperemo nelle prossime righe. L’arma dei Carabinieri è una forza armata al servizio della Procura della Repubblica, la quale si occupa di vigilare sull’ordine pubblico affiancando così la Polizia e di intervenire nei casi in cui vengano commessi degli illeciti





I poteri dei Carabinieri sono dunque di repressione dei reati e di investigazione, ma ciò non significa che non ci siano dei limiti e delle regole da rispettare. Sono tante le domande che possono venire in mente a proposito dell’attività dei Carabinieri, come per esempio “cosa succede se i Carabinieri ti prendono i dati, quando ti fermano i Carabinieri cosa controllano“, o ancora “i Carabinieri possono fermare senza posto di blocco?“?





In questa guida sarà illustrato cosa possono e non possono fare i Carabinieri, in riferimento a situazioni comuni quali il fermo oppure quando possono entrare in casa. 







Cosa possono fare i Carabinieri





I Carabinieri rientrano in quella che prende il nome di Polizia Giudiziaria: vengono delegati direttamente dal Pubblico Ministero affinché svolgano una serie di indagini con l’obiettivo di punire i crimini





I Carabinieri hanno il potere di:









Sulla base di quanto appena esposto, i Carabinieri possono limitare la libertà di qualcuno solo nel caso in cui vengano commessi illeciti particolarmente gravi: non potranno, per esempio, obbligare qualcuno a seguirli in caserma in seguito a un incidente stradale di lieve entità





Cosa non possono fare i Carabinieri 





I Carabinieri hanno il diritto di poter entrare a casa di qualcuna per una perquisizione solo in presenza di un provvedimento da parte dell’autorità giudiziaria oppure nel caso in cui sussistano motivi urgenti per i quali è assolutamente necessario intervenire. 





Dato che la perquisizione rappresenta una limitazione della libertà personale, i Carabinieri non possono piombare dell’abitazione di qualcuno dal nulla, forzando la porta, a meno che non sussistano condizioni eccezionali. 





In generale, i Carabinieri possono entrare in casa solo se siano in possesso di un mandato, ovvero il documento attraverso il quale l’autorità giudiziaria ordina alle forze armate di eseguire la perquisizione: è sempre bene chiedere ai Carabinieri di esibire il mandato prima di farli entrare in casa propria e ricordare che in circostanze simili si ha il diritto a una avvocato





Differenza tra perquisizione e ispezione





L’indagine condotta dai Carabinieri potrà avvenire nella forma della perquisizione, oppure in quella dell’ispezione. Qual è la differenza fra le due tipologie di controllo? Ai sensi dell’articolo 247 del Codice di Procedura Penale, la perquisizione è una ricerca che può essere di tipo:





  1. personale, che avviene quando si ha motivo di credere che nella casa di qualcuno si stia nascondendo una persona ricercata dalle forze dell’ordine;
  2. locale, che si verifica quando si ritiene che una data cosa da assicurare al procedimento si trovi in un determinato luogo: è il caso delle ricerche di droga oppure di armi




poteri carabinieri




L’ispezione, disciplinata dall’articolo 244 del Codice di Procedura Penale, consiste nell’attività di ricerca delle tracce o degli effetti materiali di un reato, che possono consistere negli indizi materiali, come la presenza di polvere da sparo in un luogo in cui si presuppone sia stato ucciso qualcuno. 





Dunque l’ispezione è una tipologia di ricerca antecedente alla perquisizione: se nel primo caso si cercano elementi utili alle indagini, nel secondo si cerca di trovare il corpo del reato o cose che siano pertinenti a quest’ultimo. Nel caso in cui la perquisizione avesse esiti positivi, si procederebbe al sequestro del corpo del reato





Una limitazione da rispettare riguarda la perquisizione domiciliare, che non può avvenire prima delle 7 del mattino o dopo le ore 20:00 di sera, a meno che non ci si trovi in una situazione di estrema urgenza. 





I Carabinieri possono entrare in casa senza mandato?





Esistono alcune circostanze particolari nelle quali i Carabinieri possono entrare in casa senza un mandato, ovvero nei casi eccezionali di urgenza, durante i quali sarà possibile intervenire con ispezioni, perquisizioni e sequestri





Si tratta, per esempio: 









Pur agendo senza l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria, i Carabinieri sono tenuti a comunicare immediatamente il loro intervento in modo tale che il magistrato possa valutarne la correttezza: nell’ipotesi in cui quest’ultimo ritenesse che le indagini siano state svolte in modo illegittimo, le prove diventerebbero inutilizzabili e gli oggetti sequestrati dovrebbero essere restituiti. 





ruolo carabinieri




Il fermo da parte dei Carabinieri





Così come avviene nel caso della Polizia, il fermo rientra tra i poteri che possono essere esercitati dai Carabinieri. Anche in questo caso, è possibile distinguere fra:









Nel caso di opposizione alla richiesta di documenti identificativi, i Carabinieri hanno il diritto di farsi seguire in caserma e di trattenere per non più di 12 ore – o 24 nei casi più gravi, per esempio in quelli in cui fosse necessaria la presenza di un interprete – i fermati al fine di procedere con la loro identificazione. Il fermo per l’identificazione non richiede l’autorizzazione da parte del pubblico ministero, ma è procedibile d’ufficio





Poteri dei Carabinieri – Domande frequenti





Quando i Carabinieri possono entrare in casa?

I Carabinieri possono entrare in casa propria unicamente in presenza di un mandato da parte dell’autorità giudiziaria. 

Cosa succede se ti fermano i Carabinieri?

I Carabinieri possono fermare con l’obiettivo di richiedere l’identità, oppure nei casi di forte sospetto di delitto da parte del fermato. 

Cosa possono fare i Carabinieri?

Tra i poteri che possono essere esercitati dai Carabinieri in quanto forze armate, ci sono l’ispezione, la perquisizione, il sequestro e il fermo.