26 giu 2020

Differenza fra reati, delitti e contravvenzioni

I reati si dividono in delitti e contravvenzioni: quali sono le pene previste e la differenza fra reclusione e arresto, e fra multa e ammenda.

Il
diritto penale in Italia





Chi commette un crimine infrangendo la legge viene punito in modo diverso a seconda dell’azione illegale che ha commesso: le differenze nelle conseguenze dipendono dalla natura giuridica del crimine, dalla quale deriva una pena specifica.





Conoscere la differenza fra reati, delitti e contravvenzioni risulta fondamentale per comprendere appieno il funzionamento del diritto penale in Italia. I crimini non sono tutti uguali: dalla classificazione dei reati emerge infatti che ne esistono di diversa gravità, con termini di prescrizione differenti e pene variabili.





In questa guida saranno esaminati i concetti di reato, delitto e contravvenzione al fine di delineare il quadro di riferimento che ci permetterà di illustrare anche in cosa differiscono la reclusione e l’arresto, la multa e l’ammenda.







Cosa
sono i reati





Il termine reato indica tutti quei comportamenti contrari al diritto penale, per i quali è prevista una particolare sanzione che viene chiamata pena. Analogamente si può affermare che nel caso in cui non si rispetti una norma alla quale è associata una pena, si può parlare di reato.





Facciamo un esempio per chiarire meglio la definizione di reato: supponiamo che una persona stia mentendo sulla sua identità. Si tratta di un minorenne che vuole entrare in un locale per comprare dell’alcol:









Le
pene previste





I
reati in Italia vengono puniti con due tipologie di pena:









Nella
tabella che segue saranno riportate quali sono le pene detentive e
quali quelle pecuniarie, elencate in ordine di gravità crescente.






Pena Detentiva

Pena Pecuniaria

Arresto


Ammenda


Reclusione


Multa


Ergastolo









La pena di morte è stata abrogata dal Codice Penale italiano nel 1889, anche se è rimasta in vigore nel Codice Penale militare di guerra fino al 1994.





I reati si distinguono in delitti e contravvenzioni: vediamo di seguito quali sono le differenze fra le due fattispecie di reato.





Cosa
soni i delitti





I delitti rappresentano i reati di maggiore gravità, ovvero quelli che vengono puniti con:





  1. la reclusione;
  2. l’ergastolo;
  3. la multa.




Quindi, a seconda della tipologia di delitto, è possibile una pena di tipo detentivo oppure di tipo pecuniario.





Cosa
si intende per contravvenzione





Le contravvenzioni sono, invece, i reati minori che prevedono come pena:









Nella pratica, le pene previste nel caso in cui si dovesse commettere una contravvenzione sono lievi rispetto a quelle previste nell’ipotesi di un delitto.





Riassumendo la questione, delitti e contravvenzioni differiscono per la tipologia di pena prevista dal Codice Penale:





  1. i delitti sono puniti attraverso l’ergastolo, la reclusione e la multa;
  2. le contravvenzioni sono punite con l’arresto o l’ammenda.




Che differenza c’è fra arresto e reclusione?





Arresto e reclusione sono due pene di tipo detentivo, ma l’arresto viene applicato in caso di contravvenzione, mentre la reclusione è prevista per i delitti. Qual è la differenza esistente fra l’arresto e la reclusione?





L’arresto, disciplinato dall’articolo 25 del Codice Civile, è una privazione della libertà individuale derivante dall’aver commesso una contravvenzione, che va da un minimo di 5 giorni a un massimo di 3 anni. Si può scontare presso gli istituti specializzati o destinati ad accogliere chi ha commesso una contravvenzione.





Chi viene arrestato ha l’obbligo di lavorare, dedicandosi o alle attività che vengono organizzate dal carcere o ad altre mansioni che tengono conto della sua professione prima di essere arrestato.





reato delitto contravvenzione differenze




La reclusione è disciplinata dall’articolo 23 del Codice Penale e consiste nella privazione della libertà personale in seguito a un delitto, per un periodo che va da un minimo di 15 giorni fino a un massimo di 24 anni. Deve essere scontata in carcere.





I delitti di maggiore gravità vengono puniti con l’ergastolo, ovvero con la reclusione a tempo indeterminato.





Cosa cambia fra multa e ammenda





Un altro dei tratti distintivi esistenti fra delitto e contravvenzione consiste nella diversa pena pecuniaria con la quale sono puniti: nel primo caso si tratta di una multa, nel secondo di un’ammenda.





La differenza tra multa e ammenda consiste nel fatto che:









L’elemento psicologico del reato





Un ulteriore fattore che permette di delineare al meglio la differenza tra un delitto e una contravvenzione è il cosiddetto elemento psicologico del reato. Nello specifico:









Chi commette un delitto lo fa, dunque, con l’intenzione e la precisa volontà di farlo, anche se la legge contempla l‘esistenza di delitti a titolo di colpa, come per esempio l’omicidio colposo.





Per quanto riguarda le contravvenzioni, invece, possono essere commesse anche in modo inconsapevole: per esempio, chi ascolta musica a volume troppo alto di notte sta commettendo il reato di disturbo della quiete pubblica, ma potrebbe esserne del tutto inconsapevole.





La prescrizione e la procedibilità di delitti e contravvenzioni





In considerazione della loro minore gravità, i termini di prescrizione previsti per le contravvenzioni sono minori rispetto a quelli che contraddistinguono i delitti. Nello specifico:









Le due tipologie di reato differiscono anche in relazione alla procedibilità:





  1. le contravvenzioni sono procedibili soltanto d’ufficio;
  2. i delitti possono essere, a seconda del singolo caso, procedibili d’ufficio oppure a querela di parte.




Reato,
delitto e contravvenzione – Domande frequenti





Quali sono le sanzioni penali?

Le sanzioni penali sono previste dalla legge nel momento in cui viene commesso un reato, ovvero una violazione di una norma del Codice Penale.

Cosa si intende per delitto non colposo?

Un delitto non colposo è una particolare tipologia di delitto che viene commesso in modo involontario del reo, mentre in genere i delitti si caratterizzano per essere puniti a titolo di dolo.

Quali sono i reati più gravi?

I reati più gravi prendono il nome di delitti e vengono puniti in modo differente con pene di tipo detentivo o pecuniario.


Articoli correlati